17/03/2022

Cronaca

Cuorgnè dice no alle mafie. Dal 21 marzo tante proposte per sensibilizzare la popolazione

CONDIVIDI

In occasione della prossima ricorrenza del 21 marzo, giornata dedicata al ricordo delle vittime innocenti delle mafie, la Città di Cuorgnè ha programmato una serie di proposte che prevedono il coinvolgimento dell’intera comunità cuorgnatese. L’Amministrazione comunale nell’ambito delle proprie attività intende incoraggiare e sostenere le iniziative che promuovano la legalità, la cultura della trasparenza, la cittadinanza attiva e responsabile per prevenire ogni forma di criminalità organizzata, sensibilizzando i cittadini fin dalle scuole con progetti educativi ed interventi all’interno delle stesse.
In collaborazione con il locale Presidio di Libera “Luigi Ioculano” è stato presentato il progetto “Cuorgnè dice no alle mafie” che ha ottenuto il finanziamento della Regione Piemonte nell’ambito del bando regionale destinato a sostenere le iniziative da realizzarsi per ricordare l’impegno contro le mafie.

Molteplici ed interessanti le attività che verranno realizzate nei prossimi giorni:
– verranno esposti 2 striscioni a tema sull’edificio comunale e sul bene confiscato alla mafia (Villla Lea), ora destinato ad un progetto di riutilizzo sociale;
– i commercianti cuorgnatesi saranno invitati ad esporre diversi tipi di manifesti realizzati dall’Amministrazione narranti le vicende di Falcone e Borsellino, in occasione dei trent’anni dalla morte, e di altre tre vittime della mafia;
– la Biblioteca civica proporrà una serie di recensioni di libri ispirati ai temi della legalità, lotta contro le mafie, vittime innocenti e criminalità, attraverso i canali social (pagina Fb e newsletter);
– verranno acquistati dei libri da consegnare agli alunni della scuola secondaria di primo grado “G. Cena”;
– verranno distribuite ai ragazzi le biografie di 5 vittime innocenti della mafia:
– i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, di cui quest’anno ricorre il trentennale della morte.
– il Generale Carlo Alberto della Chiesa, esempio di elevate virtù civiche e di attaccamento al dovere;
– Lea Garofalo, donna e madre coraggiosa;
– Luigi Ioculano, di professione medico ma anche politico impegnato per passione;

Infine, si sta organizzano una serata rivolta alla popolazione, in collaborazione con il Presidio di Libera, con la presenza di relatori competenti. Il progetto ha un arco temporale che si estende dal 21 marzo al 30 aprile, e vedrà la partecipazione attiva dell’amministrazione comunale, dei volontari del Presidio di Libera, del personale docente e dei cittadini che ringraziamo anticipatamente per l’adesione e la collaborazione.

26/05/2022 

Cronaca

Ndrangheta, Ruffino: “Non sottovalutare la presenza su territorio, rafforzare controlli su Pnrr”

“L’allarme lanciato dal presidente Draghi e dal procuratore generale di Torino, Francesco Saluzzo, deve farci mantenere […]

leggi tutto...

26/05/2022 

Cronaca

Strage di Rivarolo: per la psichiatra Renzo Tarabella non è in grado di intendere e di volere

Renzo Tarabella, il pensionato di 85 anni che il 10 aprile dello scorso anno uccise a […]

leggi tutto...

26/05/2022 

Eventi

“Parchi da vivere”: sul sito della Regione una pagina web dove pubblicare le proprie fotografie

Ci si trova in un parco naturale del Piemonte? Si ha davanti a te un panorama […]

leggi tutto...

26/05/2022 

Economia

Turismo congressuale in Piemonte dopo la pandemia: opportunità che richiede nuovi approcci

Un’agenzia regionale di attrazione a capitale misto pubblico-privato. La promozione anche utilizzando le reti di studenti, […]

leggi tutto...

26/05/2022 

Cronaca

Tragedia a Nole Canavese: ex poliziotto spara alla madre e poi si uccide. La donna è gravissima

Tragedia in via Grazioli a Nole Canavese: prima ha sparato alla madre e ha rivolto l’arma […]

leggi tutto...

26/05/2022 

Cronaca

Burocrazia più snella per la pulizia degli alvei dei fiumi: Fava (FI): “Così fronteggiamo le alluvioni”

La Giunta regionale ha dato il via libera alla seconda stagione di interventi di pulizia degli […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy