23/06/2021

Sanità

Covid in Canavese ai minimi storici. Negli ospedali sono 21 i pazienti. 3 in terapia intensiva

CONDIVIDI

Precipita (per fortuna) il numero dei contagi, scende ai minimi storici il numero dei pazienti colpiti dal Covid 19: i dati forniti dai verti dell’azienda sanitaria locale Asl T04 rivelano che la pressione sugli ospedali è quasi nulla. A martedì 22 giugno sono 21 i pazienti ricoverati in ospedale e soltanto tre sono quelli che si trovano in terapia intensiva e semintensiva. Finalmente una buona notizia dopo mesi di sforzi compiuti dal personale sanitario e di apprensione da parte dei cittadini.

La situazione nei singoli ospedali di pertinenza dell’azienda sanitaria è la seguente:

Ospedale di Chivasso: 1 ricoverato in media intensità di cure.
Ospedale di Ciriè: 6 ricoverati in media intensità di cure.
Ospedale di Lanzo: 0 ricoverati.
Ospedale di Ivrea: 3 ricoverati cui 3 in terapia intensiva o semi intensiva;
Ospedale di Cuorgnè: 3 ricoverati in media intensità di cure.
Ospedale di Settimo: 8 ricoverati in bassa intensità di cure.

Prosegue alacremente la campagna vaccinale che interessa un numero sempre più ampio di utenti appartenenti a tutte le fasce d’età. A lunedì 21 giugno gli operatori sanitari hanno somministrato 363575 dosi a 259.866 soggetti. Di questi sono 103.709 che hanno completo il ciclo vaccinale.

Questa la situazione suddivisa per fascia d’età:
agli over 80 sono stato inoculate 64.789 dosi. 33.454 sono i soggetti vaccinati. Di questi 31.335 hanno completo il ciclo vaccinale.

Fascia dei 70-79enni: le preadesioni sono pari al 66% della platea. Fino al 21 giugno l’Asl ha somministrato 42.635 dosi, mentre i soggetti vaccinati sono 33.766. 8.869 dono le persone che hanno effettuato anche il richiamo.
Fascia dei 60-69enni: le preadesioni sono circa il 59%. Allo stato attuale delle cose sono state inoculate 35.639 dosi mentre i soggetti vaccinati sono 34.945. Di questi hanno completo il ciclo vaccinale, con la somministrazione della seconda dose in 694.
Fascia dei 50-59enni: qui le preadesioni si attestano intorno al 46%. Le dosi somministrate sono 35.325 mentre i soggetti vaccinati sono 34.077. 33 coloro che hanno completato il ciclo vaccinale.
Fascia dei 40-49enni: in questa fascia le preadesioni si attestano intorno al 49%: 24.152 sono le prime dosi somministrate e il numero dei soggetti vaccinati ammonta a 24.139. Sono 13 coloro che hanno completato con la seconda dose il ciclo vaccinale.
Fascia dei 30-39enni: le preadesioni si fermano al 39%: 8.861 le dosi somministrate, mentre i soggetti vaccinati sono in totale 8.858. Di questi in 3 hanno completo il ciclo vaccinale.

Infine, nella fascia d’età che va dai 16 ai 29 anni, le preadesioni sono al 42% e il personale sanitario dell’Asl T04 ha somministrato, finora, 9.734 prime dosi.

30/07/2021 

Sanità

Pandemia: mascherine dal Piemonte a Cuba contro il Covid. L’isola caraibica è tra le più colpite dal virus

Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato all’unanimità un ordine del giorno, primo firmatario Marco Grimaldi […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi sono 287 nuovi casi positivi ma nessun decesso. 4 i ricoveri in Rianimazione

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 287 nuovi […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Economia

Piemonte: crescono gli assunti a tempo indeterminato. Nuove risorse per l’apprendistato

Il primo semestre 2021 ha registrato una netta ripresa (+21,5% rispetto allo stesso periodo del 2020) […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Cronaca

Piemonte: bando della Regione per tutelare le scuole di montagna. Stanziati oltre 500 mila euro

Continua l’attenzione della Regione per la tutela e la continuità delle scuole di montagna esistenti in Piemonte. […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Cronaca

Borgofranco d’Ivrea: operaio cade nel canale e muore. Cinque indagati per omicidio colposo

Sono cinque le persone iscritte dalla procura di Ivrea nel registro degli indagati per la morte […]

leggi tutto...

30/07/2021 

Cronaca

Rivarolo: il luogotenente Mammino va in pensione. Per 28 anni è stato il punto di riferimento per la città

Dopo 41 anni, trascorsi al servizio dell’Arma e dello Stato, 28 dei quali trascorsi in qualità […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy