10/01/2021

Cronaca

Covid: da lunedì 11 e fino al 16 gennaio, il Piemonte è zona gialla. Negozi e centri commerciali aperti

CONDIVIDI

Da lunedì 11 gennaio, e almeno fino a sabato 16 gennaio, il Piemonte sarà in zona gialla. A confermarlo sono i dati dell’ultimo Report dal Ministero della Salute e dall’Istituto superiore di sanità, che riscontra un indice Rt sotto a 1. Il presidente Alberto Cirio vuole comunque osservare che “è però fondamentale per tutti noi non abbassare il livello di attenzione, perché i dati confermano una circolazione del virus alta in Italia, con valori che in tutte le regioni vanno verso l’arancione. Se oggi il Piemonte ha una situazione epidemiologica migliore è perché raccogliamo i frutti dei sacrifici fatti finora, che è indispensabile non vanificare”.

Ma cosa cambierà in concreto da domani, lunedì 11 gennaio? Per tutta la settimana rimarrà in vigore su tutto il territorio regionale il coprifuoco dalle 22,00 alle 5,00 del mattino salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute. Rimane la forte raccomandazione a limitare gli spostamenti con i mezzi pubblici o privati se non per motivi di stretta nwecessità, studio, lavoro o motivi di salute.

A differenza di quanto previsto dal Dpcm del 3 dicembre non sarà possibile fino al 15 gennaio spostarsi tra regioni o province autonome (nemmeno tra regioni gialle) tranne che per comprovate esigenze.
È comunque sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case in altre regioni.

Dato che le limitazioni sono previste fino al venerdì 15 gennaio, i centri commerciali saranno aperti. Ad ogni modo nel weekend saranno comunque aperte all’interno di centri commerciali farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari e tabaccherie.

Per quanto invece concerne i bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie l’interruzione della somministrazione avrà luogo alle ore 18,00 mentre resta consentito l’asporto fino alle 22. Per la consegna a domicilio – che deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti – non sono previste restrizioni.

Piscine, palestre e centri benessere rimarranno chiusi fino a venerdì 15 gennaio. Così come gli impianti sciistici per gli amatori. Chiusi musei e mostre, teatri, cinema e sale da concerto. Sospese le attività di sale giochi, sale scommesse, sale bingo (anche nei bar e nelle tabaccherie). Chiuse sale da ballo e discoteche.

Per maggiore chiarezza sulle restrizioni è possibile consultare la Faq del Governo al seguente link: http://www.governo.it/it/faq-natale#zone

18/01/2021 

Sanità

Covid in Piemonte, scende il numero dei nuovi casi. Oggi 435 contagi, 19 i decessi e 627 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI Alle ore 16,39 di oggi, lunedì 18 gennaio, l’Unità di Crisi della […]

leggi tutto...

18/01/2021 

Cronaca

Educazione ambientale ed energie alternative. Ecco cosa si studia al liceo “Green” di Rivarolo

L’Istituto “Santissima Annunziata” di Rivarolo Canavese vara per l’anno scolastico 2021/2022 una nuova sperimentazione di didattica […]

leggi tutto...

18/01/2021 

Economia

“Stellantis” esordisce in Borsa a Milano e Parigi. E il titolo del nuovo colosso automobilistico “vola”

Il presidente John Elkann e il Ceo Carlos Tavares hanno suonato insieme la campanella che tradizionalmente […]

leggi tutto...

18/01/2021 

Cronaca

Covid: il Piemonte zona arancione fino al 31 gennaio. Ecco quello che è possibile fare

Un’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, dispone per il Piemonte la […]

leggi tutto...

18/01/2021 

Sanità

Covid, il 27% del personale sanitario che ha lavorato con i pazienti chiede aiuto psicologico

Il 27 per cento del personale sanitario che ha lavorato a diretto contatto con i pazienti […]

leggi tutto...

18/01/2021 

Cronaca

Previsioni meteo: temperature sotto zero per l’ondata di freddo proveniente dai Balcani

Queste le previsioni del tempo eleborate del centrometeoitaliano.it: Clima piuttosto freddo sul nostro paese nel corso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy