Chivasso: barista di 31 anni selvaggiamente picchiato da due banditi per una rapina da 400 euro

Chivasso

/

04/09/2017

CONDIVIDI

L'uomo, 31 anni, residente a Volpiano, nell'aggressione ha riportato la frattura di due costole, una lesione alla spalla e due denti rotti

Stava uscendo dalla cucina quando è stato selvaggiamente aggredito con pugni e calci da due uomini che avevano il volto coperto da un casco da motociclista: una brutta avventura quella che ha vissuto Giovanni Costabile, 31 anni residente a Volpiano. Una disavventura che gli è costata oltre ai 400 euro rapinati dai banditi anche la frattura di due costole, lesioni alla spalla e due denti rotti.

Giovanni Costabile da qualche mese gestisce un bar a Chivasso che si trova all’angolo tra via Po e via Piave, proprio accanto alla sede amministrativa dell’Asl To4. L’esercizio attivo da molti anni è stato preso in gestione dalla cooperativa “Salus Amabilis” presieduta da Giovanni Musso.

La rapina ha avuto luogo nei giorni scorsi: dopo aver aperto il bar alle 6.30 del mattino mentre stava uscendo dalla cucina è stato aggredito da due rapinatori che, dopo averlo picchiato, prima di darsi alla fuga si sono impossessati dei 400 euro che si trovavano in cassa e che la vittima del’aggressione non aveva ancora versato in banca. L’uomo non si era neanche accorto della presenza dei due malviventi.

Lo sfortunato barista ha trascorso la giornata in ospedale ed è stato dimesso dopo aver compiuto tutti gli accertamenti clinici del caso. Sulla rapina indagano i carabinieri della stazione di Chivasso agli ordini del luogotenente Pasquale Santoiemma.

Dov'è successo?

Leggi anche

22/09/2020

Elezioni comunali, dalle urne il verdetto: Valperga ha scelto Walter Sandretto come nuovo sindaco

Con 539 voti il nuovo sindaco di Valperga è Walter Sandretto, candidato dalla lista “Valperga in […]

leggi tutto...

21/09/2020

Referendum Costituzionale: il Canavese vota Sì a maggioranza alla riduzione dei parlamentari

Anche il Canavese ha votato a maggioranza il Sì alla riforma costituzionale che prevede la riduzione […]

leggi tutto...

21/09/2020

Ospedale di Ivrea, il consigliere Andrea Cane (Lega): “Per i lavori occorre il sì del governo”

I lavori all’ospedale di Ivrea? Non dipendono dalla Regione Piemonte ma dall’attuazione da parte del Commissario […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy