11/11/2015

Cronaca

Castellamonte, gli autovelox non perdonano. Neanche il parroco don Angelo Bianchi

Castellamonte

/
CONDIVIDI

Gli autovelox a Castellamonte non perdonano. Ne sanno qualcosa coloro che, dall’inizio dell’anno, hanno già versato nella casse comunali 85 mila euro a causa dell’inveterata abitudine di non rispettare i limiti di velocità. E adesso lo sa anche don Angelo Bianchi, il parroco del paese al quale è stato recapitato un verbale da 90 euro per eccesso di velocità.

Il sacerdote si è giustificato dichiarando che non si era accorto dei velox e che era stato chiamato per un’emergenza in oratorio dovuta a un bimbo che si era fatto male. Giustificazioni tra l’altro riportate nel ricorso al prefetto di Torino. Ricorso che è stato respinto. Così, anziché pagare 80 euro il parroco ha dovuto sborsarne 180.

Don Angelo Bianchi l’ha presa con filosofia e d’altro canto non potrebbe fare altrimenti. Sono cose che capitano – ha sentenziato – evidentemente andavo troppo forte e, in fondo le multe quando arrivano bisogna pagarle. In ogni caso, dato per scontato che le norme del codice della strada vanno osservate, è un dato di fatto incontestabile che gli autovelox rappresentano per i comuni una manna caduta dal cielo, in tempi in cui lo Stato ha sottoposto gli enti locali a una drastica cura dimagrante.

Dov'è successo?

24/07/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 161 nuovi contagi. Tre i ricoverati in Rianimazione. Nessun decesso in ospedale

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,30 di oggi, sabato 24 luglio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Nubifragio a Rivarolo: allagato il sottopasso di via Martiri delle Foibe. Albero sradicato in via Reyneri

Un violentissimo temporale ha spazzato il territorio di Rivarolo Canavese provocando allagamenti, in special modo nel […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Ivrea: lo sportello di pubblica tutela funziona ma rischia la chiusura. No della Città metropolitana

L’Ufficio decentrato di pubblica tutela a Ivrea è stato inaugurato a giugno dello scorso anno e […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Sanità

Covid in Canavese: da lunedì 26 luglio vaccini senza preadesione per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni

Da lunedì 26 luglio accesso diretto agli hub per i 12-19enni. Le ragazze ed i ragazzi […]

leggi tutto...

24/07/2021 

Cronaca

Leinì: volevano mettere in piedi una “baby gang” dedita a furti e rapine. Nei guai quattro ragazzi

L’intenzione era quella di dare vita a una “baby-gang” sul modello di quelle che ormai spopolano […]

leggi tutto...

23/07/2021 

Cronaca

Chivasso: educatrice positiva al Covid. Chiuso il centro estivo alla scuola Mazzucchelli

Da oggi, venerdì 23 luglio e fino a lunedì 26 luglio, il centro estivo della scuola […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy