23/12/2015

Cronaca

Caselle, parla italiano la sonda spaziale europea che fra sette mesi raggiungerà il pianeta Marte

Caselle

/
CONDIVIDI

E’ il prodotto dell’innegabile e grande eccellenza del Made in Italy. Il suo viaggio interplanetario durerà sette mesi prima di raggiungere Marte nell’ottobre del 2016: la sonda europea “ExoMars 2016” è stata interamente realizzata negli stabilimenti Alkenia-Thales Spazio di Torino e Caselle ed è frutto della sinergia tecnologica con Finmeccanica e Eni. E’ proprio nello scalo aeroportuale “Sandro Pertini” che la sonda spaziale è stata caricata, oggi, a bordo di un gigantesco cargo russo “Antonov”. La destinazione è quella di Bajkonur nel Kazakhistan che ospita la base di lancio.

La ExoMars 2016 è la prima due navicelle, dotate delle più sofisticate attrezzature di rilevazione (la seconda raggiungerà il pianeta rosso fra due anni nel 2018) che avranno il compito di esplorare in lungo il largo uno dei pianeti più misteriosi del nostro sistema solare.

L’obiettivo è quello di verificare se vi sono state o esistono forme di vita sul pianeta. Il nome “ExoMars” deriva dal termine inglese “Exobiology”. L’esobiologia è quella branca della scienza spaziale che è dedicato alla ricerca di forme di vita sugli altri corpi celesti. Quello di oggi è l’ultimo in ordine di tempo, dei tre viaggi che hanno traferito alla base spaziale tutti i componenti della sonda europea finanziata dall’Esa (l’Agenzia Spaziale Europea).

In tutto sono stanti impiegati per i tre voli, trenta persone e 24 grossi camion. Nella base di Bajkonur da settimane sono già presenti ingegneri e tecnici dell’Alenia-Thales, gli stessi che hanno realizzato la sonda. Altri specialisti li raggiungeranno fra qualche settimana. Il gigantesco cargo Antonov è decollato alle 17,20 di oggi dall’aeroporto di Caselle. A bordo sono stati stivati 60 tonnellate di materiali e sei container di attrezzatture. La missione spaziale si svolgerà in collaborazione tra l’Esa e l’agenzia spaziale russa “RosCosmos”.

Dov'è successo?

20/04/2021 

Cronaca

La variante Lombardore-Salassa inserita nel Recovery Plan. Fava: “Dopo anni l’opera potrebbe essere realtà”

Importanti passi in avanti verso la realizzazione della tanto discussa e richiesta variante alla Sp460 Lombardore-Salassa. […]

leggi tutto...

20/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 988 nuovi casi e 31 decessi. Ancora in calo i ricoveri in terapia intensiva

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, martedì 20 aprile, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

20/04/2021 

Sanità

Primo caso di variante sudafricana in Piemonte in un paziente che ha fatto il tampone a Chivasso

Primo caso di variante sudafricana del Covid in Piemonte. Le analisi eseguite nei laboratori del Centro […]

leggi tutto...

20/04/2021 

Cronaca

Aperitivi negazionisti alla “Torteria” di Chivasso. Marocco: “La politica tuteli chi rispetta la legge”

“Siamo tutti convinti che si debba poter lavorare per far vivere le nostre città anche attraverso […]

leggi tutto...

20/04/2021 

Cronaca

Spaccio di droga a Rivarolo Canavese: la polizia arresta tre persone in un alloggio del centro cittadino

Nel pomeriggio di venerdì 16 aprile, nel corso di un’operazione di polizia finalizzata al contrasto della […]

leggi tutto...

20/04/2021 

Cronaca

Eporediese: carne mal conservata in macelleria. I carabinieri del Nas denunciano il titolare

I carabinieri del Nas di Torino hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria il titolare di una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy