09/03/2021

Lavoro

Cantieri di lavoro 2021, la Regione assegna 2,5 milioni di euro agli enti locali: 151 progetti per 750 cantieristi

CONDIVIDI

La Regione ha stanziato quasi 2,5 milioni di euro per i cantieri di lavoro attivabili presso comuni e altri enti territoriali piemontesi che hanno partecipato al bando 2020. 151 i progetti presentati da altrettanti Comuni, Unioni di Comuni, Consorzi gestori delle funzioni socioassistenziali. “Questi sono strumenti importanti per la nostra Regione – ha dichiarato l’assessore regionale al lavoro Elena Chiorino – sia per realizzare interventi ed opere al servizio del territorio, ma soprattutto per cercare di contrastare gli effetti della crisi economica favorendo l’inserimento, nel mondo del lavoro, di cittadini disoccupati”.

I cantieri di lavoro sono progetti organizzati e attivati dagli enti locali, di carattere temporaneo e straordinario, che prevedono l’impiego di persone disoccupate in attività di servizio pubblico, come il rimboschimento, la sistemazione di ambienti montani, la costruzione di opere pubbliche, la piccola manutenzione del patrimonio pubblico, le attività ausiliarie del servizio pubblico in campo ambientale, culturale, turistico. I progetti possono essere integrati da percorsi formativi, finalizzati sia allo svolgimento delle attività cantieristiche sia a far acquisire ai lavoratori competenze spendibili nel mondo del lavoro.

Le risorse assegnate dalla Regione sono così suddivise, in base ai progetti presentati dagli enti, valutati e approvati da un’apposita commissione:
– ambito Alessandria-Asti: 42 enti – risorse totali 578.861 euro;
– ambito Biella-Novara-Verbano-Vercelli: 38 enti – risorse totali 460.890 euro;
– provincia di Cuneo: 11 enti – risorse totali 116.400 euro;
– Città metropolitana di Torino: 60 enti – risorse totali 1.338.550 euro.

“Senza dubbio, questi cantieri di lavoro rappresentano – ha sottolineato l’assessore – seppur temporaneamente, una boccata d’ossigeno per la grave disoccupazione esistente, generata dalla persistente e attanagliante onda lunga della crisi economica che continua a indebolire l’economia, soprattutto nei piccoli centri”. I cantieri saranno avviati entro l’inizio di maggio, dopo le selezioni dei candidati effettuate dai singoli enti. Saranno circa 750 in tutto il Piemonte le persone che potranno essere inserite nelle attività lavorative.

L’età minima richiesta per presentare domanda di partecipazione è di 45 anni. Possono candidarsi le persone disoccupate, iscritte al Centro per l’impiego. Ulteriori requisiti possono essere richiesti dai soggetti promotori, a seconda dei singoli bandi. Può candidarsi anche chi percepisce il reddito di cittadinanza, purché sia disoccupato e in possesso dei requisiti previsti dal singolo bando comunale.

I cantieri possono durare da un minimo di 40 a un massimo di 130 o 260 giornate, a seconda dell’orario di lavoro previsto: se tempo pieno (35 ore settimanali) o part-time (30 oppure 25 oppure 20 ore settimanali). L’indennità viene pagata al lavoratore direttamente dall’ente e corrisponde a 35,17 euro al giorno per 7 ore di lavoro, 30,15 per 6 ore, 25,12 per 5 ore, 20,10 per 4 ore giornaliere. Per presentare la propria candidatura, gli interessati devono rivolgersi direttamente agli enti presso i quali saranno attivati i cantieri. L’elenco completo è consultabile sul sito web della Regione, alla pagina dedicata ai cantieri di lavoro.

14/06/2021 

Sport

Volpiano, inaugurati i nuovi campi da calcio in erba sintetica. Il sindaco: “Investiamo nello Sport”

Il nuovo campo in erba sintetica “Bertolotti”, a Volpiano, è stato inaugurato domenica 13 giugno prima […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 87 nuovi casi positivi e nessun decesso. Sono 148 i pazienti guariti rispetto a ieri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 18,00 di oggi, lunedì 14 giugno, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Cronaca

Incidente mortale sulla “Pedemontana” a Samone. Esce di strada con il furgone e muore

Drammatico incidente stradale nel pomeriggio di oggi, lunedì 14 giugno, intorno alle 15,00 sulla strada statale […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Cronaca

L’Inner Wheel Cuorgnè e Canavese dona “L’albero dell’amicizia” al Comune di Rivarolo Canavese

In occasione di una importante valenza istituzionale quale il 25° anniversario del Consiglio Nazionale, l’Inner Wheel […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Economia

Italvolt a Scarmagno. In gioco ci sono 4mila posti di lavoro. Confindustria si appella al Governo

Nelle ultime settimane il Governo italiano sta spingendo sull’acceleratore del comparto batterie, oggi ormai considerato indispensabile […]

leggi tutto...

14/06/2021 

Cronaca

San Benigno: incidente stradale nella notte. Auto finisce fuori strada. Tre ragazzi feriti in ospedale

Tre feriti e un’auto semidistrutta: è il drammatico bilancio di un incidente stradale che ha avuto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy