04/01/2016

Economia

Canavese: da domani si apre la corsa ai saldi e il commercio spera in una boccata d’ossigeno

Canavese

/
CONDIVIDI

Da domani mattina, con l’apertura degli esercizi commerciali, inizia la caccia ai saldi. A Ivrea, Cuorgnè, come a Rivarolo e in tutto il Canavese, si stima che una famiglia su due effettuerà acquisti per oltre 300 euro. Un giro d’affari milionario che costituisce per l’economia commerciale territoriale una vera e propria salutare boccata di ossigeno. Le vendite natalizie non hanno registrato il boom sperato. L’industria dei regali si è attestata sui valori dello scorso anno: come di consueto si è speso di più nei settori alimentari e dell’hi-tech. Da domani, sperano gli operatori, anche le altre categorie merceologiche potranno rimettersi in pari con le mancate vendite del periodo natalizio.

Non tutti i commercianti però sono ottimisti: il trend, soprattutto per quanto riguarda l’abbigliamento ha registrato, in Canavese, circa il venti per cento in meno rispetto allo scorso anno e non pochi titolari sono convinti che, anche con i saldi, i clienti acquisteranno soltanto lo stretto necessario. In molti hanno atteso l’inizio delle vendite scontate per effettuare gli acquisti che avrebbero voluto compiere nel periodo festivo. Si spera che la corsa ai saldi risollevi, anche se temporaneamente, il settore del commercio che deve fare i conti con un saldo negativo tra chiusure e nuove aperture.

Dov'è successo?

21/10/2020 

Cronaca

La città Metropolitana: “Il Ponte Preti si farà. Fondi per 19,5 milioni. Prosegue la progettazione”

Non è in discussione la realizzazione di una nuova struttura che sostituisca il Ponte Preti, sulla […]

leggi tutto...

21/10/2020 

Cronaca

Borgaro: aveva l’obbligo di firma ma continuava a fare l’usuraio. 32enne arrestato dai carabinieri

I carabinieri hanno arrestano un italiano di 32 anni, per estorsione e usura. L’uomo fermato è […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Cronaca

Piemonte, entrano in vigore nuove restrizioni: centri commerciali chiusi il sabato e la domenica

La firma del decreto è attesa in serata, ma il contenuto è già pubblico da ore […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Cronaca

Coronavirus, Hot-spot per i tamponi: l’Asl T04 indica orari, ubicazione e modalità di accesso

Dopo le polemiche innescate dalle lunghe code che si formano nei quattro punti di accesso per […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus in Piemonte: 1.396 contagi in più rispetto a ieri. 154 i ricoverati in ospedale. 6 i decessi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.442 (+ […]

leggi tutto...

20/10/2020 

Sanità

Coronavirus, il sindacato Nursind denuncia: “Mancano infermieri per affrontare l’emergenza”

Il sistema sanitario piemontese è a un passo dal collasso. Le assunzioni avvengono con il contagocce […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy