28/12/2019

Cronaca

Botti di Capodanno, il sindaco di Castellamonte: “Rispettiamo gli animali e le persone anziane”

CONDIVIDI

L’incivile abitudine di far esplodere all’impazzata i fuochi d’artificio nuoce agli animali. Un dato di fatto assodato tanto che ogni anno i sindaci dei comuni canavesani invitano i cittadini a limitare l’uso dei cosiddetti “botti”. Anche Pasquale Mazza, primo cittadino di Castellamonte invita i uoi amministrati a fare un uso moderato dei fuochi artificio, per una forma di ripsetto per le persone e per gli animali che, in queste circostanze sono letteralmente terrorizzati.

“I fuochi d’artificio, durante la notte di Capodanno, sono senza dubbio momenti festosi e conviviali, un modo per alcuni, di esorcizzare le difficoltà accumulate in questo difficile e complesso anno, ritengo però utile rivolgere un invito a tutti i cittadini affinché venga limitato al massimo l’utilizzo di petardi e fuochi d’artificio, sia per una forma di rispetto nei confronti dei cittadini che non apprezzano o patiscono questo tipo di festeggiamento, ma soprattutto nei confronti delle persone anziane e di quelle malate” spiega il sindaco Pasquale Mazza che sottolinea come, a suo parere, sia necessario tutelare anche tutti gli animali che potrebbero subire traumi da queste improvvise esplosioni.

“Per ultimo l’invito alla moderazione è rivolto anche per motivi di sicurezza personale, nei confronti di chi vuole festeggiare l’arrivo del nuovo anno con i fuochi artificiali – conclude l’amministratore – ricordando che esistono specifiche sanzioni nell’ambito del disturbo alla quiete pubblica. In sintesi, auguro più brindisi e amore e meno botti”.

18/04/2021 

Cronaca

Spritz disobbediente al bar “La Torteria” di Chivasso. Il sindaco Castello chiede al Prefetto misure urgenti

Il bar pasticceria “La Torteria” di Chivasso è diventato il punto di riferimento per i negazionisti […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Un gruppo medico-legale autorizzerà la vaccinazione dei fragili fuori dalle categorie ministeriali

È stato costituito nell’ambito del Comitato tecnico-scientifico dell’Unità di Crisi della Regione Piemonte un gruppo di […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Cronaca

Giorno di lutto cittadino per commemorare le quattro vittime della strage di Rivarolo Canavese

Oggi, domenica 18 aprile è stato per Rivarolo Canavese il giorno del lutto e del dolore. […]

leggi tutto...

18/04/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 751 nuovi casi positivi e 3 decessi. In calo i ricoveri in terapia intensiva

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 751 nuovi […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Sanità

Covid-19: accordo della Regione Piemonte con i farmacisti per i vaccini Pzifer e Moderna

Regione Piemonte, Federfarma e Assofarm hanno definito il percorso che consentirà ai farmacisti di somministrare anche […]

leggi tutto...

17/04/2021 

Cronaca

Rivarolo: lo straziante saluto della città ai coniugi Dighera. Domani 18 aprile è lutto cittadino

Rivarolo Canavese si è fermata, nel primo pomeriggio di oggi, sabato 17 aprile, per tributare l’ultimo […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy