30/09/2020

Sanità

Borgofranco: insulti e minacce sui social alla famiglia dello studente risultato positivo al Covid

CONDIVIDI

Minacce e accuse: sono quelle che sta ricevendo al telefono sui social una famiglia residente in un comune dell’Eporediese risultata positiva al Coronavirus. Una situazione da incubo che sta esasperando l’intera famiglia. Tutto è iniziato quando uno dei figli della coppia, che frequenta la scuola media di Borgofranco d’Ivrea, è risultato positivo al tampone. Il ragazzino è rimasto a casa e i compagni di scuola e gli insegnanti sono stati sottoposti al tampone come prevede il protocollo sanitario relativo all’attività scolastica. Anche la madre è risultata positiva. Un contagio avvenuto in ambito famigliare e non scolastico come pare sia stato appurato.

Da quel giorno per la famiglia è iniziato un calvario insopportabile: insulti, minacce, post incommentabili e messaggi via WhatSapp indirizzati a tutta la famiglia. Il medico di famiglia ha pensato di esprimere la sua solidarietà nei confronti dei suoi pazienti scrivendo una lettera ai ragazzi e ai genitori. Detto fatto. Nel volgere di breve tempo la lettera della dottoressa è stata fotografa e pubblicata sui social network dove si è innescato un vivace dibattito.

Ma fra tanti commenti negativi ce ne sono tanti altri che esprimono solidarietà alla mamma e ai famigliari. I primi tamponi effettuati sugli alunni sono risultati negativi.

Ma molti studenti preferiscono disertare le lezioni fino al completamento degli esami su tutti gli studenti e gli insegnanti.

27/02/2021 

Sanità

Emergenza Coronavirus: oggi 1.188 nuovi casi positivi. 14 i decessi. In crescita i ricoveri

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,00 di oggi, sabato 27 febbraio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

27/02/2021 

Cronaca

Inquinamento dell’aria: dal 1° marzo in Piemonte e Canavese in vigore le nuove misure straordinarie

Mobilità, riscaldamenti e agricoltura sono i tre campi sui cui si concentrano dal 1° marzo le […]

leggi tutto...

27/02/2021 

Cronaca

Piemonte e Valle d’Aosta: operazione Polfer “Stazioni sicure”. Controllati oltre 1.200 passeggeri

Mille 216 persone controllate, 1 persona indagata, 6 sanzioni amministrative elevate, 70 bagagli ispezionati e 28 […]

leggi tutto...

27/02/2021 

Cronaca

Ivrea, detenuto aggredisce un agente di polizia penitenziaria. Il sindacato si rivolge al Governo

Ennesima aggressione ai danni di un agente della polizia penitenziaria nel carcere di Ivrea. E’ accaduto […]

leggi tutto...

26/02/2021 

Sanità

Il Coronavirus condanna il Piemonte a tornare in “zona arancione”. Si alza la pressione sugli ospedali

Dopo quattro settimane, il Piemonte sarà arancione: il ministro Roberto Speranza ha appena comunicato che in […]

leggi tutto...

26/02/2021 

Sanità

Covid: crescono contagi e ricoveri. Da lunedì 1° marzo il Piemonte torna arancione

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 17,30 di oggi, venerdì 26 febbraio, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy