22/10/2020

Politica

Belmonte, il consigliere Pd Alberto Avetta: “Il futuro del Sacro Monte interessa alla Giunta Cirio?”

CONDIVIDI

Il futuro del Sacro Monte di Belmonte interessa alla Giunta Cirio? A porsi la domanda è il consigliere regionale canavesano del Partito Democratico Alberto Avetta che ha contestualmente presentato un’interpellanza per sapere se è confermato lo stanziamento di 1 milione di euro del 2019 e destinato all’acquisto della Sacro Monte, e se c’è l’intenzione di rispettare la procedura definita nell’Accordo di Programma.

“Nel 2019, la Giunta Chiamparino aveva predisposto un Accordo di Programma con il coinvolgimento dei Comuni del territorio, stanziando 1 milione di euro per l’acquisto del Santuario di Belmonte. Ora apprendiamo che durante la recente assemblea dell’Associazione Amici di Belmonte, tutto risulta sospeso. Per questo ho presentato un’Interpellanza per sapere se l’attuale Giunta regionale intende riprendere la procedura definita dall’Accordo di Programma del 2019, coinvolgendo gli attori territoriali, al fine di garantire un futuro al Sacro Monte, e se il finanziamento di 1 milione di euro allora individuato sia tutt’ora previsto a bilancio”: lo afferma il Consigliere regionale Alberto Avetta (Pd), in merito alle incertezze che caratterizzano il futuro del Sacro Monte di Belmonte, iscritto dall’Unesco tra i Patrimoni Mondiali dell’Umanità, che a causa delle carenze di manutenzione si trova esposto al degrado.

E ancora: “Più volte Lega e centrodestra hanno dichiarato di voler trovare una soluzione, sono stati fatti sopralluoghi garantendo l’impegno della Regione, però non basta parlare dell’importanza della cultura e dei territori durante le campagne elettorali per poi, una volta al governo, rendersi conto che non è semplice trovare soluzioni ai problemi – dichiara il consigliere Alberto Avetta -. Proprio un anno fa in Aula l’assessore regionale al Bilancio Andrea Tronzano aveva messo le mani in avanti, sostenendo che i soldi previsti dall’amministrazione precedente non potevano tecnicamente essere destinati all’acquisto di Belmonte. È urgente fare chiarezza, capire se c’è l’intenzione di questa Giunta di rispettare la procedura prevista dall’Accordo di Programma del 2019 e di confermare il finanziamento di 1 milione di euro. Se così è, allora si coinvolgano rapidamente i Sindaci, perché non possiamo sprecare altro tempo e correre il rischio di compromettere il futuro di un patrimonio culturale e devozionale di tale importanza”.

30/09/2022 

Economia

Bollette, aumento record dal 1° ottobre: l’intervento straordinario dell’Arera evita il raddoppio

Con un intervento straordinario, ritenuto necessario per le condizioni di eccezionale gravità della situazione, l’Arera limita […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Cronaca

Usseglio-Lemie: 84enne di San Maurizio Canavese precipita in un dirupo e muore

Aveva 84 anni l’escursionista di San Maurizio Canavese che ha perso la vita dopo essere precipitato […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Sport

Karate: la Città metropolitana premia i protagonisti nei Campionati Europei

Mercoledì 5 ottobre alle 18,30 nella sala conferenze al XV piano della sede di corso Inghilterra 7 della […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Cronaca

Castellamonte: il gas naturale arriva anche nelle frazioni Campo, Muriaglio e Preparetto

A partire da ieri, mercoledì 28 settembre, le frazioni di Campo e Muriaglio di Castellamonte potranno […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Cronaca

Pietro Grasso presenta ai ragazzi di Salassa il suo libro dedicato a Giovanni Falcone

Un doppio appuntamento a Salassa per presentare il libro “Il mio amico Giovanni”, scritto dall’ex Presidente […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Economia

La “Green Community” diventa realtà: per la Lega un’ottima notizia per tutta la “Squadra Canavese”

“Sinergie in Canavese”, con capofila l’Unione Montana Valli Orco e Soana, è da oggi una delle […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy