07/05/2021

Sanità

Battaglia politica al vetriolo in Consiglio regionale sulle Rsa. Valle (Pd): “La Regione non le può scaricare”

CONDIVIDI

L’Assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi e il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio hanno posizioni contraddittorie nei confronti delle Rsa. Un tema controverso sul quale, in Consiglio regionale, maggioranza e opposizione sono impegnati in una dura contrapposizione politica. Una contrapposizione che riguarda, nella sostanza, il futuro delle strutture sanitarie residenziali per anziani.

“Oggi (venerdì 7 maggio) si è svolta la solita conferenza stampa ‘alla Cirio’ dove siamo passati da ‘grazie a noi tutto a posto’ a ‘le Rsa sono strutture private, la responsabilità delle aperture è dei gestori’, a ‘la sanità non c’entra, sono presidi socioassistenziali’ – commenta il consigliere regionale del Partito Democratico Daniele Valle -. Cabine di regia disertate, mancanza di confronto con le associazioni di categoria e con le associazioni dei parenti, i ristori per la prima ondata di covid pagati in gran parte con i soldi delle convenzioni LEA degli utenti, finora solo vantati e ancora non arrivati (l’ultima dgr arrivata solo l’altro giorno)”.

L’esponente politico sottolinea come non sia del tutto scontato trovare allineati nelle critiche gestori, consorzi, familiari e constata che la giunta regionale ce l’ha fatta, lasciando in pandemia alle Rsa compiti che sono prettamente sanitari.

A giudizio di Daniele Valle, le Rsa, per ragioni di salute mentale degli utenti e delle famiglie, che vale quanto quella fisica, devono riaprire alle visite in sicurezza, ma anche rinnovarsi urgentemente.

“Spesso per stessa ammissione dei gestori queste strutture non riescono a gestire il carico di un’utenza così malata e complessa. Non parliamo di alberghi ma di strutture di ricovero che, come tali, non possono essere lasciate sole – conclude il consigliere regionale del Pd -. Non bastano proclami sui tamponi, non si cancellano gli scaricabarili, non si accettano rimandi, questo Cirio e la sua giunta devono capirlo”.

03/10/2022 

Cronaca

Stecco e Cane (Lega): “Post Covid, aumentano gli atti anticonservativi, specialmente tra i giovani”

Desta apprensione la situazione emersa dall’indagine conoscitiva sul disagio psicologico post Covid e rischio suicidario nella […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Sanità

Asl T04, la Cardiologia di Chivasso partecipa al tour itinerante dell’Aisc sullo scompenso cardiaco

L’Asl T04, con la Cardiologia Chivasso diretta dal dottor Claudio Moretti, partecipa al tour itinerante dell’Associazione […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Sanità

Covid, in Piemonte contagi in rialzo. Il Governatore Cirio rassicura: “Conta il numero dei ricoveri”

Il Covid? Non è mai scomparso come qualcuno crede. Dopo aver dato vita a diverse varianti, […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Cronaca

Transumanza, una tradizione che continua. Cortese: “Ecco il suono gioioso dei campanacci”

Cambiano i tempi, spesso in peggio, scompaiono le tradizioni ma quella della transumanza è uno di […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Cronaca

Incendio nella notte a Nole: a fuoco un camion e materiale da costruzione all’esterno di una ditta

Un incendio si è sviluppato nella notte di ieri, domenica 2 e oggi, lunedì 3 ottobre […]

leggi tutto...

03/10/2022 

Cronaca

Valle Soana: perde la vita precipitando in un canalone. Caduta fatale per un 30enne di Milano

È stato ritrovato nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 ottobre il corpo senza vita […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy