07/05/2021

Sanità

Battaglia politica al vetriolo in Consiglio regionale sulle Rsa. Valle (Pd): “La Regione non le può scaricare”

CONDIVIDI

L’Assessore regionale alla Sanità Luigi Genesio Icardi e il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio hanno posizioni contraddittorie nei confronti delle Rsa. Un tema controverso sul quale, in Consiglio regionale, maggioranza e opposizione sono impegnati in una dura contrapposizione politica. Una contrapposizione che riguarda, nella sostanza, il futuro delle strutture sanitarie residenziali per anziani.

“Oggi (venerdì 7 maggio) si è svolta la solita conferenza stampa ‘alla Cirio’ dove siamo passati da ‘grazie a noi tutto a posto’ a ‘le Rsa sono strutture private, la responsabilità delle aperture è dei gestori’, a ‘la sanità non c’entra, sono presidi socioassistenziali’ – commenta il consigliere regionale del Partito Democratico Daniele Valle -. Cabine di regia disertate, mancanza di confronto con le associazioni di categoria e con le associazioni dei parenti, i ristori per la prima ondata di covid pagati in gran parte con i soldi delle convenzioni LEA degli utenti, finora solo vantati e ancora non arrivati (l’ultima dgr arrivata solo l’altro giorno)”.

L’esponente politico sottolinea come non sia del tutto scontato trovare allineati nelle critiche gestori, consorzi, familiari e constata che la giunta regionale ce l’ha fatta, lasciando in pandemia alle Rsa compiti che sono prettamente sanitari.

A giudizio di Daniele Valle, le Rsa, per ragioni di salute mentale degli utenti e delle famiglie, che vale quanto quella fisica, devono riaprire alle visite in sicurezza, ma anche rinnovarsi urgentemente.

“Spesso per stessa ammissione dei gestori queste strutture non riescono a gestire il carico di un’utenza così malata e complessa. Non parliamo di alberghi ma di strutture di ricovero che, come tali, non possono essere lasciate sole – conclude il consigliere regionale del Pd -. Non bastano proclami sui tamponi, non si cancellano gli scaricabarili, non si accettano rimandi, questo Cirio e la sua giunta devono capirlo”.

16/09/2021 

Sanità

L’Asl T04 aderisce alla “Giornata Nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita”

Il 17 settembre si celebra la “Giornata Nazionale per la sicurezza delle cure e della persona […]

leggi tutto...

16/09/2021 

Cronaca

Fatture false e frode fiscale. La Finanza sequestra beni per 52 milioni di euro e una villa in Canavese

I militari della guardia di finanza di Torino hanno eseguito nei giorni scorsi, nell’ambito dell’operazione “Zero […]

leggi tutto...

16/09/2021 

Cronaca

Mappano: addestrava il cane con il collare elettronico. 45enne deferito per maltrattamenti

Un uomo di 45 anni, residente a Mappano, è stato denunciato in stato di libertà dai […]

leggi tutto...

16/09/2021 

Cronaca

Pavone: accusato di eccesso colposo di legittima difesa il tabaccaio che uccise il ladro

Eccesso colposo di legittima difesa. Di questo è accusato Franco Iachi Bonvin, 69 anni, il tabaccaio […]

leggi tutto...

15/09/2021 

Politica

Castellamonte: la scuola inizia con le polemiche. La minoranza contro Mazza: “Troppi problemi”

L’anno scolastico a Castellamonte inizia all’insegna della polemica politica. Nel mirino dell’opposizione consigliare sono l’assenza del […]

leggi tutto...

15/09/2021 

Sport

Tennis: il Torneo Open di Valperga si è chiuso con la vittoria di Pietro Rondoni e di Ginevra Parentini

Il “Torneo Open” del Tc Laghi di Valperga (6mila euro di montepremi complessivo) si è chiuso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy