18/10/2021

Sanità

Asl T04, al via all’ospedale di Ivrea il progetto pilota dell’Ambulatorio “Percorso Menopausa”

CONDIVIDI

Oggi lunedì 18 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale della Menopausa, prende avvio, nell’ambito del Dipartimento Materno-Infantile diretto dal dottor Fabrizio Bogliatto, il progetto pilota dell’Ambulatorio Percorso Menopausa. Si accede all’Ambulatorio, che ha sede presso l’Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale di Ivrea, prenotando al cellulare di reparto 328/4164329 oppure al numero fisso 0125/414219 in orario 9-12; gli stessi numeri valgono per richiedere informazioni.

“L’obiettivo del progetto – spiega il dottor Fabrizio Bogliatto – è quello di creare un percorso integrato di gestione dei sintomi e dei disturbi della menopausa, anche mediante l’utilizzo della telemedicina, con la valorizzazione della figura ostetrica come fulcro dell’offerta assistenziale e manager del percorso di assistenza interprofessionale. Si tratta di un progetto pilota inserito all’interno della Rete del Dipartimento Materno-Infantile dell’Asl T04 con partenza dall’Ostetricia e Ginecologia di Ivrea, ma è intenzione dell’Azienda estenderlo alle altre strutture di Ostetricia e Ginecologia aziendali dopo un periodo di sperimentazione”.

La gestione integrata della menopausa inizia con un primo incontro in telemedicina o in presenza, che permetterà all’ostetrica di individuare i bisogni della donna in menopausa in modo da definire il percorso di cura e di assistenza multiprofessionale individualizzato. La diffusione della vaccinazione anti Covid tra gli over 65 garantisce un più facile accesso ai servizi “in presenza” da parte delle donne in menopausa, ma il servizio di telemedicina ha lo scopo di garantire la continuità di cura e assistenza, evitando spostamenti non necessari.

Nell’ambito dell’Asl T04, gli over 65 sono circa 126.000 (il 24% della popolazione totale), di cui circa 67.000 sono donne in periodo menopausale. La pandemia da Covid-19 ha limitato l’accesso ai servizi sanitari per la popolazione di età più elevata per cui ora diventa necessario individuare nuove opportunità di assistenza e presa in carico, in particolare nelle fasce di età ritenute a maggior fragilità. La popolazione femminile in menopausa presenta un’incidenza aumentata di patologie oncologiche e cardiovascolari età-correlate, che possono essere precocemente identificate attraverso un’assistenza multidisciplinare personalizzata.

06/12/2021 

Sanità

Covid in Piemonte: oggi 776 nuovi contagi e cinque decessi. I letti occupati sono 500. 483 i guariti

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI IN PIEMONTE Alle 16,45 di oggi, lunedì 6 dicembre, l’Unità di Crisi […]

leggi tutto...

06/12/2021 

Cultura

Busano: in due libri le vicende delle famiglie Marchetto, protagoniste della storia del paese

Ha avuto luogo domenica 5 dicembre alle ore 16,30 presso il Salone Polivalente di Busano, la […]

leggi tutto...

06/12/2021 

Cronaca

Nasce lo Sportello Energia Piemonte. Sosterrà i cittadini negli interventi energetici nelle abitazioni

È nato lo Sportello Energia che, aiutando a rispondere alle domande ed ai dubbi di chi […]

leggi tutto...

06/12/2021 

Cronaca

Volpiano, consegnati dal sindaco Panichelli gli attestati del “Piemonte gentile e cortese”

Sabato 4 dicembre il sindaco di Volpiano Giovanni Panichelli ha consegnato gli attestati per la Giornata […]

leggi tutto...

06/12/2021 

Cronaca

Da oggi entra in vigore il super green pass: ecco come, dove e quando usare il certificato verde

Da oggi, lunedì 6 dicembre entra in vigore il super green pass. Ma cosa cambia in […]

leggi tutto...

06/12/2021 

Cronaca

Ivrea, i sindaci dell’Alto Canavese: “Il nuovo ospedale va costruito vicino all’autostrada”

Numerosi sindaci del Canavese occidentale e della Val Chiusella, ricevuta notizia che nella prossima Conferenza dei […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy