Volpiano: il cordoglio della città, del Canavese e del Piemonte per la morte di “Pierino” Cerutti

Volpiano

/

18/08/2017

CONDIVIDI

Piero Cerutti era anche un grande sportivo appassionato di ciclismo. Il sindaco De Zuanne: la città ha perso una delle figure più importanti per il mondo del volontariato

Aveva 73 anni il volpianese Piero Cerutti vice presidente nazionale dell’Anbima (l’Associazione Nazionale delle Bande Italiane Musicali Autonome, dei Gruppi Corali e della Musica Popolare Italiana) e presidente dell’Anbima Piemonte: un malore fulminante lo ha strappato alla famiglia, al grande impegno profuso quotidianamente per dare vita a una maggiore diffusione della musica bandistica e alla Filarmonica nella quale ha sempre suonato. Piero Cerutti se n’è andato via in pochi minuti alle 19,00 di giovedì 17 agosto mentre stava stava conversando con il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto e alcuni musici della filarmonica Valperghese dopo il tradizionale pellegrinaggio al Sacro Monte di Belmonte.

Il tempestivo intervento dei soccorsi e dell’eliambulanza del 118 si sono rivelati vani: il cuore di Piero Cerutti ha smesso di battere durante i tentativi di rianimazione. Volpiano, il Canavese e il Piemonte sono sotto shock perchè Piero Cerutti era un uomo che, oltre a coltivare una grande passione per il ciclismo (era stato promotore e anche giudice in numerose competizioni agonistiche di livello e a Volpiano il suo apporto di vero sportivo nei passaggi del Giro d’Italia e i campionati italiani di ciclismo su strada si è sempre rivelato fondamentale), era sempre presente in ogni evento che avesse come protagoniste le bande musicali.

Il maestro Giampaolo Lazzeri, presidente nazionale dell’Anbima è espresso sul sito web dell’associzione, il suo dolore per la scomparsa di Cerutti ed ha espresso il cordoglio dell’Anbima alla famiglia: “So che le parole non servono in momenti come questi, il mio dolore è enorme. Ho appreso da poco la triste notizia della improvvisa scomparsa dell’amico e Vice Presidente Nazionale Anbima Piero Cerutti.
Non ci sono parole o gesti che potranno colmare questo vuoto e la mia tristezza è ancora più marcata perchè Piero, fin dal momento della mia elezione
alla presidenza nazionale è sempre stato un grande amico, uomo particolarmente fedele, fortemente attaccato alla Sua Associazione per la quale si è sempre speso
senza nessun limite.

Purtroppo, trovandomi in Usa per impegni musicali, non potrò essere fisicamente vicino alla famiglia e agli amici del Piemonte, ai quali esprimo
condoglianze vivissime, a nome mio personale e di tutta la grande famiglia Anbima per questo grave lutto”.

Parole venate da una viva commozione caratterizzano anche il ricordo del sindaco di Volpiano Emanuele De Zuanne: “È stato un uomo molto importante per il mondo del volontariato di Volpiano, in particolare per il suo impegno nella Filarmonica Volpianese; la sua grande passione per la musica lo ha fatto conoscere a livello nazionale, diventando vicepresidente di Anbima, l’associazione nazionale delle bande musicali. Nel 2003 era stato nominato Cavaliere della Repubblica Italiana per i suoi meriti nel campo delle arti. Si è sempre prodigato tantissimo per il mondo delle filarmoniche e anche grazie al suo impegno l’amministrazione ha sostenuto la Filarmonica Volpianese; rivolgo un pensiero alla figlia Daniela, componente del direttivo dell’associazione”.

Dov'è successo?

Leggi anche

Volpiano

/

20/09/2017

La “Canavesana” nel mirino di pericolosi vandali: copritombini di cemento sui binari

Non è la prima volta che accade che qualche imbecille collochi i copritombini in cemento sui […]

leggi tutto...

Agliè

/

20/09/2017

Agliè: bimba in ospedale per ustioni. Condannata la madre. Il giudice: non fu un incidente

A prima vista sembrava essere stato un incidente quello del quale era rimasta vittima una bimba […]

leggi tutto...

Venaria

/

20/09/2017

Venaria: un altro incidente in tangenziale. Auto si ribalta in strada. Una donna grave in ospedale

Un altro incidente stradale e, ancora una volta, un altro ferito che versa in gravi condizioni […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy