Volpiano: nessuna novità sulla vendita della Comital. I 128 dipendenti sono di nuovo in ansia

Volpiano

/

25/04/2019

CONDIVIDI

A distanza di quindici giorni dalla chiusura del bando, alla curatela fallimentare non è pervenuta nessuna offerta di acquisto

Ancora momenti di preoccupazione per i 128 dipendenti della Comital-Lamalù di Volpiano: mancano 15 giorni alla scadenza del secondo bando di vendita delle due aziende consorelle indetto dalla curatela fallimentare e nessuna società ha presentato una manifestazione di interesse per l’acquisizione. I dipendenti continuano a vivere momenti di autentica ansia: in ballo ci sono il futuro occupazionale e la sopravvivenza produttiva dei due stabilimenti che la proprietà francese ha abbandonato.

I sindacati di categoria hanno nuovamente sollecitato l’intervento delle istituzioni per fare in modo che anche questo bando non vada deserto. Va detto che negli ultimi anni della travagliata vicenda della Comital-Lamalù, ci sono state numerose manifestazioni di interesse che non poi non si sono concretizzate. Negli ultimi giorni è parso che un importante gruppo internazionale fosse interessato a visitare i due stabilimenti ma tutto si è concluso, al momento, con un nulla di fatto.

Allo stato attuale delle cose i 128 dipendenti sono in cassa integrazione ma la concessione rilasciata dal Ministero del Lavoro e tra qualche mese si tornerà a fare i conti con l’incertezza e la disperazione. A meno che non si verifichi un provvidenziale ribaltamento di fronte.

Leggi anche

21/11/2019

Caselle: malvivente ruba profumi al supermercato poi, fuggendo, urta con l’auto una guardia giurata

Rischia l’arresto per aver compiuto un furto, poi trasformatosi in rapina, per un bottino di 131 […]

leggi tutto...

21/11/2019

Ciriè: concessionaria abusiva in frazione Devesi. Multa da 10 mila euro al titolare. Auto sequestrate

L’autosalone era in attività ma dal punto di vista amministrativo non esisteva. Per questa ragione gli […]

leggi tutto...

21/11/2019

Favria: l’addio all’alpino “Meo” Castello spentosi all’età di 82 anni. Il ricordo di Giorgio Cortese

Si è spento all’età di 82 anni Marco Bartolomeo Castello (Meo). Cavaliere del lavoro, membro del […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy