Villanova Canavese, era morto per un infarto il pensionato scomparso dopo il derby Juve-Toro

Villanova Canavese

/

11/05/2017

CONDIVIDI

Giovanni Nepote, 67 anni, era stato colto da infarto mentre si trovava in discoteca. La famiglia è stata avvisata del decesso solo dopo tre giorni

Di Giovanni Nepote  si erano perse le tracce da tre giorni: da quando cioè, si era recato, sabato 6 maggio, per assistere al derby Juventus-Torino. Sulla vicenda si è fatta luce nella mattinata di giovedì 11 maggio quando è stato dato un nome al cadavere di un uomo, stroncato  da un infarto nella discoteca “Le Roi” di via Stradella a Torino. Non è stata una bella fine quella di Giovanni Nepote, 67 anni, residente a Villanova Canavese e acceso tifoso granata. Non vedendolo più rientrare a casa la sorella aveva presentato, martedì 9 maggio, una denuncia di scomparsa ai carabinieri ed erano scattate le ricerche, eseguite anche nei boschi delle Valli di Lanzo.

Ma è soltanto il giorno dopo che la famiglia è stata avvisata del fatto che il congiunto si trovava in una camera  mortuaria nell’obitorio di un ospedale torinese dove la salma era stata composta già nella mattinata di domenica 7 maggio dopo il decesso. Da una prima ricostruzione pare che dopo l’uscita dallo stadio, Giovanni Nepote si sia recato nella discoteca dove ha in seguito trovato la morte.

Gli agenti del commissariato di Madonna di Campagna stanno indagando per fare luce nella vicenda e per capire per quale ragione la famiglia del pensionato è stata avvisata soltanto re giorni dopo il decesso.

Dov'è successo?

Leggi anche

04/07/2020

Coronavirus: solo 9 pazienti in terapia intensiva e oltre 25mila guariti. Il bollettino di oggi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che alle 17,00 di oggi, sabato 4 giugno, i […]

leggi tutto...

04/07/2020

Caselle: Volotea inaugura le nuove rotte da Torino per Catania, Alghero, Alghero e Lamezia Terme

Volotea, la compagnia aerea low-cost che collega tra loro città di medie e piccole dimensioni e […]

leggi tutto...

04/07/2020

Castelnuovo Nigra: a caccia di fantasmi nel castello. Il sindaco: “Non entrate, l’edificio è pericolante”

Castelnuovo Nigra, curiosi a caccia di fantasmi nel castello. Il sindaco: “Non entrate, l’edificio è pericolante”. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy