Vico Canavese, incontro pubblico per discutere del futuro del “lascito” di Giacomo Saudino

Vico Canavese

/

25/03/2017

CONDIVIDI

Del futuro dei 122 mila euro avanzati si discuterà nell'incontro del 31 marzo organizzato dal Gruppo Indipendente

“Quale futuro per il lascito Saudino?” sarà il tema di un incontro programmato per il prossimo 31 marzo dal Gruppo Indipendente del Comune di Vico Canavese. L’appuntamento è fissato alle 20,30 al Salone Pluriuso di Vico Canavese. Nel corso dell’incontro pubblico si parlerà di come è stato gestito l’ingente lasciato di Giacomo Saudino, uno dei principali collaboratori di Adriano Olivetti, di come il fondo viene amministrato oggi e di come sarebbe opportuno spendere in futuro i restanti 122 mila euro. Parteciperanno all’appuntamento l’architetto Giuseppe Rocca. Vice presidente della commissione consigliare permanente” Lascito Saudino” del Comune di Vico Canavese e l’ingegnere Antonio Mori. Il gruppo Indipendente invita all’incontro tutti i cittadini residenti nei comuni e nelle frazioni di Vico, Brosso, Meugliano, Traversella, Trausella, Brosso, e le frazioni Novareglia, Drusacco, Inverso e Fondo.

Giacomo Saudino morì il 18 aprile 1960. L’alto dirigente Olivetti lasciò al comune diu Vico Canavese 10mila azioni Olivetti per un controvalore di 781 milioni di lire. Nelle disposizioni testamentarie Saudino aveva espresso la chiara intenzione che il lascito fosse utilizzato per l’istituzione delle borse di studio da assegnare agli studenti più meritevoli de3i comuni di Brosso, Vico, Traversella, Meugliano e Trausella frequentanti le scuole superiori, l’Università o il Politecnico ma con il capitale realizzato dalla vendita delle azioni il Comune di Vico costruì, tra le polemiche, l’edificio destinato ad ospitare la scuola media e l’edificio che fu occupato per molti anni dalla Rtm. All’istituzione delle borse di studio fu destinata una parte del lascito. Oggi si continua a discutere del futuro di quanto è rimasto della generosità dell’ingegnere Giacomo Saudino.

Dov'è successo?

Leggi anche

Chivasso

/

18/08/2018

Chivasso: dottoressa del Centro di Salute Mentale presa a pugni da un paziente finisce in ospedale

Presa a pugni da un paziente, dottoressa finisce in pronto soccorso: è accaduto nel pomeriggio di […]

leggi tutto...

Caluso

/

18/08/2018

Muore a 23 anni nel giorno del suo compleanno. Operaio di Caluso si schianta con lo scooter

Giuseppe Bongiorno aveva soltanto 23 anni quando è morto a Ferragosto, nel giorno del suo compleanno […]

leggi tutto...

Caselle

/

17/08/2018

Aeroporto di Caselle: la polizia intensifica i controlli. Tre le persone respinte alla frontiera

Controlli serrati della polizia nel ponte di Ferragosto: in considerazione del consistente afflusso di persone nelle […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy