Venaria: tre uomini (di cui uno latitante) finiscono in galera per estorsione ai danni di un barista

Volpiano

/

14/08/2017

CONDIVIDI

L'estorsione è stata scoperta per caso grazie alle intercettazioni telefoniche disposte dalla magistratura per catturare l'uomo ricercato

I malviventi erano stati più volte perentori e minacciosi: “O ci dai i soldi o non riaprire il tuo bar!”, ma non avevano fatto i conti con le intercettazioni telefoniche disposte dalla magistratura per consentire ai carabinieri di arrestate M.C., un latitante nei cui confronti del quale il tribunale di sorveglianza di Vercelli aveva emesso un provvedimento di carcerazione immediata perchè doveva espiare una pena di due anni.

E’ accaduto a Venaria. In manette sono finite tre persone. E’ grazie alle intercettazioni telefoniche che i carabinieri hanno scoperto che il barista di Venaria era continuamente pressato dalle richieste di denaro che il malvivente, insieme a due uomini che ne avevano favorito la latitanza. In carcere sono finiti anche F.A. 35 anni e A.M. entrambi residenti a Torino.

Il trio, nel periodo tra i mesi di dicembre e aprile 2017 hanno richiesto denaro, minacciandolo, al titolare di un bar: la vittima, comprensibilmente spaventata ha consegnato ai suoi estorsori alcune centinaia di euro diluiti in più riprese. Si trattava, evidentemente, di estorsori di piccolo cabotaggio. Le indagini compiute dai carabinieri non hanno evidenziato legami tra gli estorsori e la malavita organizzata. Dopo la cattura dei tre uomini l’esercente, è potuto tornare a lavorare in tutta tranquillità.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/01/2019

Dramma a Usseglio: bimba di 10 anni cade mentre scia. E’ in rianimazione al “Regina Margherita”

Un altro grave in cidente su una pista da sci: una bambina di 10 anni è […]

leggi tutto...

Caselle

/

17/01/2019

Aeroporto di Caselle: mancano all’appello 20 rotte aeree. Fly Torino: “Si rischia un’estate di crisi”

Il rischio è concreto: la prossima estate potrebbe rivelarsi come qualla più infausta degli ultimi anni […]

leggi tutto...

Ivrea

/

17/01/2019

Costrinse la figlia ad assistere ai rapporti sessuali avuti con l’amante. A processo un 57enne

Avrebbe costretto la figlia ad assistere ai rapporti sessuali consumati con l’amante: a processo è finito […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy