Venaria, si spacciava per medico e guidava un’auto con falsi sigilli Asl. 20enne fermata e denunciata

Venaria

/

30/10/2018

CONDIVIDI

La donna risiede in provincia di MIlano e ha alle spalle precedenti per truffa e reati contro il patrimonio

Si spacciava per medico dell’azienda sanitaria e viaggiava su un’auto con falsi contrassegni dell’Asl per essere più credibile. E’ accaduto giovedì 25 ottobre a Venaria. A finire nei guai è stata una giovane donna italiana di 20 anni. Il falso medico è stato fermato dai carabinieri della Compagnia di Venaria insieme ai colleghi delle Compagnie di intervento del Reggimento Lombardia nei pressi dell’Allianz Stadium a poca distanza dal quartiere delle Vallette.

La donna è residente in una città dell’hinterland milanese ed ha alle spalle precedenti per truffa e reati compiuti contro il patrimonio. Dopo essere stata condotta in caserma la giovane donna è stata successivamente rilasciata e denunciata poer contraffazione di pubblici sigilli e usurpazione di titoli.

Gl’investigatori non escludono che la falsa dottoressa sia giunta a Venaria con l’intenzione di compiere una truffa. Se così è l’intervento dei carabinieri è stato provvidenziale.

Dov'è successo?

Leggi anche

20/11/2019

Rivarolo Canavese: gran festa per l’asilo nido “Il Girotondo” che compie quarant’anni di vita

Da quarant’anni assolve ininterrottamente alla sua funzione: quello di essere un punto di riferimento per intere […]

leggi tutto...

20/11/2019

Rivarolo Canavese: gli orafi e i metallurgici celebrano in grande stile la festa del patrono Sant’Eligio

Domenica 24 e lunedì 25 novembre a Rivarolo Canavese saranno celebrati i festeggiamenti in onore di […]

leggi tutto...

20/11/2019

Il consigliere canavesano Andrea Cane difende in Regione la presenza del Crocifisso nelle scuole

Torna attuale in Regione Piemonte la contrapposizione politica relativa alla presenza del crocifisso nelle scuole: a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy