Venaria, dramma in una struttura per anziani. Uomo di 58 anni soffocato da un boccone di cibo

Venaria

/

23/01/2016

CONDIVIDI

Indagano i carabinieri. L'ipotesi è che si tratti di una fatalità

E’ morto soffocato da un boccone di cibo. Tragica fine per un uomo di soli 58 anni, ospite di una residenza assistenziale (Raf) di Venaria Reale. La vittima si trovava nella struttura sanitaria per anziani non autosufficienti perché le sue gravi condizioni di salute non gli consentivano di vivere da solo e perché non aveva parenti che potessero accudirlo. Sulla drammatica vicenda stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Venaria.

I militari dell’Arma hanno trasmesso, per atto dovuto, cartelle cliniche e documentazione alla procura della Repubblica di Ivrea. Al momento non risulta che i magistrati abbiano aperto fascicoli con ipotesi di reato. L’ipotesi più probabile, al momento, sembra essere quello di una tragica fatalità.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...

21/08/2019

Lavoro: al via i tirocini retribuiti per 16 giovani laureati nell’ambito del commercio estero

Nuove opportunità di lavoro per i giovani offerte dalla Ceipiemonte (il Centro Estero Internalizzazione regionale) che […]

leggi tutto...

21/08/2019

Chivasso: i carabinieri espugnano in collina il bunker della droga. Due i trafficanti arrestati

Una fabbrica della marijuana, dal seme allo spinello, all’interno di una villa trasformata in un vero […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy