Valperga, consigliere di maggioranza apostrofa due bidelle. E scoppia la polemica politica

Valperga

/

17/09/2015

CONDIVIDI

Al centro della diatriba due bidoni per la raccolta rifiuti posizionati davanti alle scuole. La minoranza stigmatizza l'episodio e il sindaco Francisca getta acqua sul fuoco

Quei due bidoni della raccolta rifiuti posizionati davanti alle scuole di Valperga non andavano proprio giù al consigliere di maggioranza Enzo Scamarcia che, nei giorni scorsi, avrebbe ripreso in toni non proprio urbani due operatrici scolastiche che non avrebbero raccolto il suo precedente invito a spostarli in una posizione meno visibile. E sulla vicenda si infiamma il dibattito politico che, quasi sicuramente approderà, nella prossima seduta del consiglio comunale.

La vicenda: già tempo fa il consigliere, reo di aver fatto una sfuriata ritenuta ingiustificate alle due bidelle, aveva chiesto di spostare i due cassonetti. L’invito pare non sia stato raccolto. Qualche giorno fa il consigliere, passando davanti alla scuola, si è accorto che i contenitori si trovavano sempre la loro posto e avrebbe apostrofato pesantemente le due donne che hanno chiesto al sindaco Gabriele Francisca un incontro urgente per fare chiarezza sulla vicenda.

La reazione dell’opposizione non si è fatta attendere. L’ex sindaco e oggi capogruppo di minoranza Davide Brunasso bolla l’accaduto come un episodio di inaudita gravità e sostiene che Valperga sia preda dell’arroganza. Il primo cittadino, che nel frattempo ha incontrato le due operatrici scolastiche, getta acqua sul fuoco e dichiara che si è voluto creare una polemica su un problema inesistente dato che i cassonetti rimarranno al loro posto. Nel frattempo il consigliere comunale si sarebbe scusato per aver alzato un po’ troppo i toni, ma la vicenda, quasi certamente, non finirà qui.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

05/06/2020

Ceresole: il paese accoglie gratuitamente 150 infermieri e medici che hanno combattuto il Covid

Ceresole Reale è un piccolo comune. Un centro abitato in Valle Orco di 167 abitanti che […]

leggi tutto...

05/06/2020

Piemonte: scattano le denunce per la “bufala” sulle mascherine tossiche distribuite dalla Regione

“La Regione Piemonte sta procedendo a denunciare per procurato allarme quanti hanno dato visibilità all’ignobile accusa […]

leggi tutto...

05/06/2020

Coronavirus in Piemonte: negli ospedali si svuotano e chiudono i reparti Covid. Ma risalgono i contagi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, venerdì 5 giugno, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy