VALCHIUSELLA IN FIAMME. BRUCIANO BOSCHI E PASCOLI TRA LUGNACCO E ALICE

Alice Superiore

/

13/01/2016

CONDIVIDI

E' il settimo incendio in circa tre settimane che devasta il territorio montano. E' caccia aperta ai piromani

Ancora un incendio. E ancora una volta in Valchiusella, questa volta tra Lugnacco e Alice Superiore negli alpeggi che circondano il “Colletto di Bossola”. E’ il settimo rogo in venti giorni. Un vero record negativo che lascia adito a molti dubbi e che fa pensare all’azione di matrice dolosa di qualche piromane. Un principio d’incendio si era già sviluppato nella giornata di ieri, martedì, a Vico Canavese: è stato il tempestivo intervento dell’Aib l’Associazione incendi Boschivi a domare e circoscrivere le fiamme. Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato stanno dando la caccia a chi, ancora una volta, ha innescato le fiamme, che si sono subito propagate grazie al forte vento che sta letteralmente spazzando il territorio canavesano e, in particolare le valli montane.

Il fronte dell’incendio è visibile dal fondo valle a diversi chilometri di distanza. In queste ore i volontari Aib e i parecchie squadre dei vigili del fuoco sono al lavoro per contenere e domare le fiamme con l’intento di limitare i danni ed evitare che le fiamme possano raggiungere i centri abitati. La regolarità della cadenza con la quale si verificano gl’incendi, è più che sospetta. Poco prima di Natale, un rogo aveva devastato boschi e pascoli della Punta Verzel al confine con la Valle Sacra: 300 ettari completamente distrutti. Poi è stata la volta di Vico, Brosso, Issiglio, Vistrorio e Rueglio. Ed è caccia aperta ai piromani.

(Immagine di repertorio)

Dov'è successo?

Leggi anche

Canavese

/

22/10/2017

Canavese, niente pioggia ma arriva il vento: basterà a dissipare la pesante coltre di polveri sottili?

Non è piovuto come ci aspettava, ma una leggera brezza che soffia sul Canavese e sul […]

leggi tutto...

Chivasso

/

22/10/2017

Chivasso: i baby pusher spacciavano droga nei giardinetti pubblici in via Po. Minorenni nei guai

Che i giardinetti pubblici di via Po a Chivasso fossero anche ricettacolo di piccoli gruppi di […]

leggi tutto...

Venaria

/

22/10/2017

Venaria: perdono la partita per 14 a 0 e per vendicarsi aggrediscono gli avversari. 5 denunciati per lesioni

Sono stati tutti denunciati i cinque di giocatori di una squadra di calcetto, protagonisti di una […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy