Uccise una donna a Ciriè nel ’96: detenuto in carcere a Padova evade e viene arrestato nel Torinese

02/05/2018

CONDIVIDI

L'uomo, 43 anni, era stato anche condannato per omicidio. Dopo tre mesi i carabinieri lo hanno individuato e ammanettato

Era stato condannato per vari reati e per aver ucciso, nel 1996, una donna di Ciriè: i giudici gli avevano concesso di scontare in semilibertà la pena residua di tre anni e sei mesi di reclusione ma la sera del 28 gennaio non aveva fatto ritorno in carcere dopo aver ottenuto un permesso. Nella mattinata di oggi, mercoledì 2 maggio, Giuliano Ventrice, 43 anni, detenuto nel carcere di Padova, è stato individuato e arrestato dai carabinieri a Bruino grazie alla collaborazione tra gli uomini dell’Arma di Bruino, Moncalieri e Padova.

Nei guai sono anche finiti una donna residente a Padova e due pimontesi che sono stati denunciati con l’accusa di favoreggiamento per aver aiutato l’evaso in questi mesi di latitanza.

All’evaso arrestato è anche stato notificato un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura di Palermo. Era da mesi che i carabinieri erano sulle tracce del fuggiasco: è stata la relazione che l’evaso aveva allacciato con una donna a far scoprire agli investigatori dettagli più che interessanti che, alla fine, hanno consentito di effettuare l’arresto.

A Giuliano Ventrice è stata revocata la misura della semilibertà.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/11/2019

Maltempo in Canavese: nelle Valli di Lanzo e in Valle Orco ancora case senza elettricità

“Ritengo gravissimo che l’energia elettrica nelle valli alpine e appenniniche, in particolare in diverse zone delle […]

leggi tutto...

17/11/2019

Oglianico: uno speciale albero di Natale realizzato con lana e uncinetto per aiutare chi è in difficoltà

Un albero di Natale fuori dai canoni classici, cucito con ago, filo, uncinetto e lana. Un’opera […]

leggi tutto...

17/11/2019

Levone: padre, madre e figlio 16enne spacciavano droga in casa. Due denunce e un arresto

Attività di contrasto dei carabinieri contro la criminalità diffusa nella provincia di Torino. 3 arresti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy