Tragico scontro tra auto a Vestignè: morto sul colpo vigile del fuoco 37enne di Ivrea. Al Cto un 31enne

Vestignè

/

16/01/2019

CONDIVIDI

In ospedale con un grave trauma addominale l'altro automobilista, La vittima abitava a Saluggia, in provincia di Vercelli. L'uomo è morto sul colpo a causa del violento impatto

E’ morto a 37 anni, in un momnento nel quale la vita ti offre ancora tante opportunità: Ivan Ferrero, residente a Saluggia, ha perso la vita un tremendo incidente stradale che ha avuto luogo alle 21,00 di ieri 15 gennaio. Ivan Ferrero era un vigile del fuoco in servizio al distaccamento permanente di Ivrea ed era un grande appassionato di fotografia. Il violentissimo scontro frontale tra il Fiat Doblò condotto dalla vittima e l’Audi A3 che viaggiava nel senso opposto di marcia si è verificato lungo la strada provinciale 78 che collega Vestignè a Borgomasino.

L’uomo aveva terminato il turno in caserma e stava facendo ritorno a casa. Al volante dell’Audi A3 si trovava un 31enne, Simone C. anch’egli residente in provincia di Vercelli a Livorno Ferraris  che è stato trasportato in eliambulanza del 118 al Cto di Torino per aver riportato un grave trauma addominale: se la caverà con un prognosi di 30 giorni. L’impatto tra i due veicoli è stato così violento che il motore dell’Audi è rimasto in mezzo alla strada mentre il Fiat Doblò è stato scaraventato nella scarpata che costeggia la carreggiata.

Ivan Ferrero è morto sul colpo. Quando il personale sanitario del 118 ha raggiunto il luogo teatro dello scontro frontale, il cuore del giovane aveva già cessato di battere. Al medico non è rimasto altro da fare che constatare il decesso. Ad estrarre lo sfortunato automobilista dalle lamiere contorte dell’auto sono stati colleghi: un lavoro che hanno svolto con la consueta professionalità ma con il cuore stretto dal dolore.

I rilievi per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente mortale sono stati i carabinieri della Compagnia di Ivrea.

Leggi anche

31/05/2020

Coronavirus in Piemonte: 9 i pazienti deceduti, 325 i guariti rispetto a ieri e 54 i nuovi contagiati

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che oggi, domenica 31 maggio, i pazienti virologicamente […]

leggi tutto...

31/05/2020

Rivarolo, “Aiutaci ad aiutare”. Ecco come destinare il 5X1000 ai Vecchi Pompieri 1912 Onlus

Sono sempre attivi i membri dell’Associazione “Vecchi Pompieri 1912” di Rivarolo Canavese, che in questi mesi […]

leggi tutto...

31/05/2020

Turismo in Canavese: riaprono le strade provinciali delle Valli di Lanzo e della Valle Orco

Rese famose in tutto il mondo dal passaggio del Giro d’Italia al Colle delle Finestre e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy