Strambino: è morto in ospedale, dopo 10 giorni di agonia, l’anziano di 88 anni investito da uno scooter

Strambino

/

24/09/2018

CONDIVIDI

Inutili gli sforzi dei medici. Il trauma cranico riportato nell'incidente era troppo grave. Disposta l'autopsia

E’ morto in ospedale a Ivrea dopo 10 giorni di agonia: Antonio Di Cristoforo, 88 anni, investito da uno scooter: nonostante gli sforzi dei medici i traumi riportati hanno avuto la meglio provocando il decesso dell’uomo. Le sue condizioni di salute sono andate via via pegiorando. Antonio Di Cristoforo era stato investito sulla strada statale 26 della Valle d’Aosta a Strambino poco dopo essere uscito, lo scorso 10 settembre, dalla casa di riposo nella quale era ospite dal 2016.

A investire il pensionato era stato un uomo di 50 anni residente a Mercenasco che stava viaggiando in sella a uno scooter Piaggio 500. Ad effettuare i rilievi sono stati gli egenti della polizia municipale di Strambino. La procura di Ivrea ha disposto l’autopsia della vittima.

Il pensionato era stato immediatamente soccorso dal personale sanitario del 118 ma nonostante la tempestività dei soccorsi il grave trauma cranico riportato nella caduta causata dall’urto ha avuto la meglio.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

La crisi minaccia il mercato della frutta. Confagricoltura: “Salviamo un settore già penalizzato”

“In Piemonte abbiamo una produzione frutticola d’eccellenza, apprezzata in Italia e all’estero. Ciò che dobbiamo cercare […]

leggi tutto...

21/08/2019

Rivarolo Canavese: il Comune spende 100 mila euro per rifare la copertura dell’ala sud del Castello Malgrà

Centomila euro per rifare la copertura situata nei pressi del camminamento merlato del castello Malgrà: è […]

leggi tutto...

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy