Strambino, i carabinieri distruggono una piantagione di Cannabis

Strambino

/

10/08/2015

CONDIVIDI

Proseguono le indagini da parte degli uomini dell'Arma per risalire all'identità dell'ignoto coltivatore

Coltivava in campagna, nei pressi del centro abitato di Strambino, sessanta piante di Cannabis alte un metro, con la stessa naturalezza con la quale avrebbe coltivato fagiolini o patate.

Per sua sfortuna l’uomo (ancora ignoto) non ha tenuto conto del fatto che i carabinieri che tenevano d’occhio il territorio e che stava coltivando la piantagione su terreni comunali. Gli uomini dell’Arma, nell’ambito di servizi programmi di controllo e osservazione, hanno provveduto a sequestrare, sradicare e distruggere le piante.

S’indaga per risalire all’identità dell’uomo che ha coltivato la piantagione.

Dov'è successo?

Leggi anche

01/04/2020

Ha vinto il Coronavirus: tutti a casa per Pasqua e Pasquetta. Il Premier proroga la quarantena

Chi sperava di trascorrere la Pasqua con i famigliari e la Pasquetta fuori porta, tempo permettendo, […]

leggi tutto...

01/04/2020

Coronavirus: 70 decessi in Piemonte in 24 ore. 163 i pazienti guariti. Quasi diecimila i contagiati

Nel pomeriggio di oggi, mercoledì 1° aprile, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che […]

leggi tutto...

01/04/2020

Solidarietà a Chivasso: le associazioni donano a medici e infermieri tute e occhiali protettivi

Gara di solidarietà a Chivasso: le associazioni donano a medici e infermieri tute e occhiali protettivi. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy