Soccorso: l’eliambulanza del 118 atterra in notturna anche a Chivasso e Trino. Interventi più veloci

11/03/2018

CONDIVIDI

Le basi di atterraggio in notturna sono 93: il servizio è gestito dalla centrale operativa del 118

Anche a Chivasso e Trino (provincia di Vercelli) l’elisoccorso potrà atterrare anche di notte: le due nuove piste di atterraggio sono state inaugurate nella serata di venerdì 9 marzo. Adesso le piste di atterraggio operative in caso di mergenza salgono a 93 in tuto il Piemonte: l’obiettivo è quello di arrivare a 100 entro la fine dell’anno. Il servizio di elisoccorso dal 118 regionale è gestito da un dirigente della Città della Salute di Torino. Il servizio rivolge una particolare attenzione alle zone più difficili da raggiungere come quelle montane, ad esempio.

D’altro canto i numeri fotografano una situazione dove il numero degli interventi sono drasticamente aumentati: nel 2017 l’eliambulanza del 118 ha effettuato 155 voli contro i 146 del 2016 e 105 nel 2015. Il fatto che sia di pari passo aumentato anche il numero delle basi idonee nelle quali fare atterrare gli elicotteri in notturna consente al servizio di essere maggiormente efficace e di effettuare servizi sempre più celeri nei casi in cui l’emergenza è tale che l’intervento dell’elicottero è l’unico possibile per salvare vite umane.

In media i tempi di intervento si attestano sui venti minuti mentre l’operatività è strettamente subordinata alle condizioni del tempo.

Dov'è successo?

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy