Settimo Vittone, con i “Velo-Ok” vita dura per gli automobilisti indisciplinati

Settimo Vittone

/

02/08/2015

CONDIVIDI

Molti comuni hanno scelto di installare i totem sulle strade maggiormente trafficate e parecchi altri ne seguiranno l'esempio. I cilindri possono ospitare l'autovelox soltanto in presenza dei vigili urbani

Tempi duri per gli automobilisti indisciplinati. Quasi tutti i comuni del Canavese stanno installando nei centri abitati i “Velo-Ok” i totem arancioni che possono ospitare, solo in presenza di una pattuglia di vigili urbani o della polizia municipale, l’autovelox.

I “Velo-Ok” offrono un doppio vantaggio: costi contenuti, facilità d’uso e vita dura per chi ama correre un po’ troppo anche dove esiste un limite di velocità. Anche il comune di Settimo Vittone ha deciso di adottare questa soluzione: entro la fine del mese di agosto installerà 5 impianti lungo la statale 26 che conduce in Val d’Aosta: una strada sui quali si sono verificati, anche di recente, incidenti mortali.

L’autovelox sarà installato di volta in volta su uno dei totem. L’uso dei “Velo-Ok” è diffuso da tempo: Castellamonte ne ha installati ben 6 (uno per ogni ingresso della città). Anche Rivarolo ha installato sull’ex statale 460 i totem arancioni. I dissuasori sono presenti anche sulle strade di Ivrea, Caluso, Salassa e San Ponso. Presto seguiranno l’esempio di Settimo Vittone anche Ceresole Reale, Locana e molti altri comuni canavesani.

L’obiettivo non è soltanto quello di fare “cassa” ma di garantire una maggiore sicurezza su arterie stradali segnate da dolore e morte.

Dov'è successo?

Leggi anche

05/06/2020

Cassa in deroga, il Governatore Cirio: “Entro il 21 giugno l’Inps pagherà tutti i lavoratori”

Entro il prossimo 21 giugno tutti i dipendenti che hanno diritto alla cassa integrazione in deroga […]

leggi tutto...

05/06/2020

L’Arma compie 206 anni. Premiati i carabinieri che hanno catturato il boss del narcotraffico Assisi

L’Arma dei Carabinieri ha celebrato oggi, venerdì 5 giugno, il 206° anno di Fondazione con una […]

leggi tutto...

05/06/2020

Ivrea: incidente stradale a Porta Torino. Coinvolti un’auto e un monopattino. Grave 34enne di Rueglio

Stava viaggiando su un monopattino elettrico quando, per cause ancora in via di accertamento, è rimasto […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy