Settimo Torinese: famiglia intossicata dal monossido di carbonio. In ospedale i genitori e due bimbi

Settimo Torinese

/

04/01/2019

CONDIVIDI

Pare che l'avvelenamento sia stato causato dal malfunzionamento di una caldaia. Nessuno è in pericolo di vita

Un’intera famiglia ha rischiato di morire avvelenata dal monossido di carbonio, ma è stata salvata in extremis dal 118 che ha anche allertato i vigili del fuoco. Tragedia sfiorata in un alloggio al primo piano di uno stabile che si trova in via Trento 16 a Settimo Torinese. In ospedale al Maria Vittoria, nella mattinata di venerdì 4 gennaio sono finiti padre, madre e due bimbi rispettivamente di due mesi e di due anni.

Tutti i componenti della famiglia sono stati posti in camera iperbarica. Nessuno di loro corre pericolo di vita, ad eccezione della madre, le cui condizioni di salute appaiono piuttosto critiche.

Stando a una prima ricostruzione effettuata dai vigili del fuoco pare che la fuga di monossido di carbonio sia stata provocata dal malfunzionamento di una caldaia difettosa. Quando i pompieri hanno fatto il loro ingresso nell’alloggio, la famiglia era già stata trasportata in ospedale dai sanitari del 118.

I vigili del fuoco hanno provveduto a individuare la causa dell’intossicazione.

Leggi anche

13/10/2019

Previsioni meteo: il tempo peggiora tra lunedì e martedì. Da mercoledì il ritorno alle belle giornate

Le previsioni meteoreologiche non hanno dubbi: allo stato attuale delle cose su Canavese, in Piemonte e […]

leggi tutto...

13/10/2019

Busano-Favria: incidente nella notte. Sbanda con l’auto e si ribalta fuori strada. 30enne in ospedale

Ha sbandato con l’auto ed è finito con l’auto nei prati che costeggiano la carreggiata: protagonista […]

leggi tutto...

13/10/2019

Cuorgnè: Carla Boggio riconfermata dai sindaci presidente del Consorzio Intercomunale Servizi

E’ Carla Boggio la presidente del Ciss 38 (il Centro Intercomunale Servizi) che ha sede nella […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy