San Francesco al Campo, l’accorato appello del sindaco Coriasco: “State a casa. Per il bene di tutti”

14/03/2020

CONDIVIDI

"Soltanto con l’immediato e responsabile apporto di tutti riusciremo a sconfiggere velocemente le criticità di oggi e riprendere, forti comunque di un’esperienza in più, la nostra vita quotidiana di sempre"

Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera aperta, rivolta ai suoi concittadini, di Diego Coriasco, sindaco di San Francesco al Campo: 

“Cari concittadini, le misure di contenimento della diffusione del Covid-19 (Coronavirus) già in atto in diverse zone, sono state estese a tutto il territorio nazionale con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 09 marzo 2020.

Con il nuovo DPCM è sta disposta tra, l’altro, la totale sospensione degli eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici e privati, con la sola deroga di utilizzo degli impianti sportivi, a porte chiuse, per allenamenti agonistici e competizioni sportive organizzate da organismi internazionali, con onere per le società sportive di assicurare puntuali e specifici controlli. Lo sport e le attività motorie svolti all’aperto sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza interpersonale di un metro. L’efficacia delle suddette misure restano confermate sino al 03 aprile 2020.

E’ questo il momento di riunire le capacità di tutti noi per affrontare insieme questo difficile periodo che può sembrare lungo, ma sono certo percepiremo, quando tutto sarà passato, come breve e, per la sua criticità, certo non dimenticheremo.

Faccio appello all’attenzione, al senso di responsabilità ed alla serietà di comportamento che da sempre contraddistingue la popolazione Sanfranceschesi.
E’ importante, in questo momento così particolare, l’apporto collaborativo di tutti attraverso azioni quotidiane e comportamenti severamente rispettosi delle regole che il nostro Stato ha predisposto per tutti noi affinché la situazione di emergenza si risolva in breve tempo. Sono certo che, anche questa volta, i Sanfranceschesi ci saranno a fare la propria parte con l’orgoglio e la capacità di partecipare attivamente, al fianco delle Istituzioni, per risolvere l’emergenza nel più breve tempo possibile.

In questo caso l’impegno di tutti deve essere rivolto al rispetto, con consapevolezza e serietà, delle regole di comportamento stabilite e faccio particolare riferimento agli spostamenti limitati alle esigenze lavorative, alle situazioni di necessità ed ai motivi di salute, alla permanenza a casa in presenza di sintomi da infezione respiratoria, al divieto assoluto di mobilità dall’abitazione in caso di quarantena, al rispetto delle misure igienico sanitarie prescritte, al divieto di assembramento ed al divieto di aggregazione a distanza interpersonale inferiore ad un metro.

Soltanto con l’immediato e responsabile apporto di tutti riusciremo a sconfiggere velocemente le criticità di oggi e riprendere, forti comunque di un’esperienza in più, la nostra vita quotidiana di sempre.
Forza San Francesco al Campo, tutti insieme ce la faremo!”

Il Sindaco Diego Coriasco.

Leggi anche

29/05/2020

Asl T04: la campionessa Paola Gianotti consegna 4.500 mascherine all’Ospedale di Ivrea

Paola Gianotti consegna 4.500 mascherine chirurgiche all’ospedale di Ivrea dell’Asl T04, grazie alle donazioni ricevute durante […]

leggi tutto...

29/05/2020

Cuorgnè: si rifiuta di indossare la mascherina nel bar e aggredisce un vigile. Arrestata 40enne

Cuorgnè: si rifiuta di indossare la mascherina nel bar e aggredisce un vigile. Arrestata donna di […]

leggi tutto...

29/05/2020

Asl T04, cambiano le regole. Niente più accessi diretti per esami del sangue ed Ecg

L’Asl/To4 si prepara alla Fase 2 e numerosi saranno i cambiamenti per la fruizione e l’accesso […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy