San Benigno: in un campo trovate 12 pecore morte. Si esclude un’epidemia. Indaga la polizia locale

15/01/2018

CONDIVIDI

A trovare le carcasse è stato un passante attratto dal nauseabondo odore della putrefazione

Abbandonate in un prato, morte ormai da giorni e in stato di putrefazione: sono dodici le pecore che sono state ritrovate in cascina Malone, nel territorio compreso tra il comune di Volpiano e quello di San Benigno, daglia egnti della polizia municipale. Ad allertare i vigili è stato un passante che, guidato dal forte odore di carne putrefatta, ha scoperto i cadaveri del piccolo gregge. A stabilire per quali cause i poveri ovini sono morti saranno i veterinari dell’Asl To4 e del Centro di zooprofilassi di Torino che hanno preso in consegna, come prevede la normativa, le carcasse degli animali che, dopo le analisi saranno smaltite.

Ad un primo esame è emerso che gli animali erano privi della marca auricolare che serve ad indentificare la provenienza del gregge e il proprietario. Le indagini sono in corso ma si ipotizza che le pecore siano le vittime incolpevoli di qualche agricoltore stufo di vederle pascolare abusivamente sui terreni. Sembra sia da escludere che la morte dei dodici ovini sia stata causata da un’epidemia. Dietro la morte degli animali c’è quasi sicuramente la mano dell’uomo.

Dov'è successo?

Leggi anche

25/02/2020

Coronavirus, il presidente della Regione Cirio: “Non chiuderemo i negozi che soffrono già abbastanza”

Il presidente della Regione Alberto Cirio ha chiesto al presidente del Consiglio Conte di attivare da […]

leggi tutto...

25/02/2020

Finanziati i cantieri di lavoro per 32 over 58 nelle Unioni Montane e nei comuni del Canavese

Un cospicuo numero di comuni canavesani e di Unioni montane sono stati finanziati dalla Regione Piemonte […]

leggi tutto...

25/02/2020

Coronavirus, la Regione Piemonte ha istituito un nuovo numero verde. Situazione stabile

L’Unità di crisi della Regione Piemonte sul Coronavirus “Covid19” ha istituito il numero verde sanitario 800.19.20.20, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy