Rivarolo: uomo senza fissa dimora in pronto soccorso per una ferita alla gamba causata da un proiettile

Rivarolo Canavese

/

08/07/2016

CONDIVIDI

Il sentatetto ha raccontato agli agenti di polizia di aver trovato dei proiettili che poi sarebbero esplosi. In un capanno ritrovato un revolver

E’ stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale di Ivrea per una ferita al polpaccio, ma durante la la visita i medici hanno trovato un proiettile di piccolo calibro conficcato tra i muscoli. Protagonista dell’ancora inspiegabile avventura è un uomo di Rivarolo Canavese, di cinquant’anni e senza fissa dimora. I sanitari hanno immediatamente avvisato il 113.

Gli agenti della polizia di Stato in servizio al commissariato di Ivrea, coordinati dal vicequestore Gianluigi Brocca, hanno interrogato l’uomo che ha raccontato di aver trovato in discarica alcuni proiettili che, a causa del caldo, sarebbero esplosi mentre si trovava in un capanno di fortuna alla periferia della città.

E’ proprio all’interno del capanno segnalato dal ferito che gli agenti hanno rinvenuto una rivoltella, in pessimo stato di conservazione, ma funzionante.

Le indagini, ancora in corso, tenteranno di stabilire quale sia la provenienza dell’arma e, soprattutto, come l’uomo si sia ferito. La vicenda presenta molti lati oscuri che spetterà agli uomini della polizia di Stato chiarire definitivamente.

Dov'è successo?

Leggi anche

13/08/2020

Cultura: la rassegna teatrale “Morenica_NET Estate” anima le serate estive degli eporediesi

Nuove esperienze teatrali, nuove partnership e un nuovo programma di spettacoli e appuntamenti culturali per l’estate […]

leggi tutto...

13/08/2020

Autostrada Torino-Aosta: si schianta con la Porsche contro il guardrail. Illeso il conducente di 54 anni

Stava guidando la propria Porsche quando, per cause ancora in via di accertamento ha perso il […]

leggi tutto...

13/08/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, giovedì 13 agosto 26 nuovi contagi, 1 decesso e 21 pazienti guariti

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy