Rivarolo: La scure dei tagli dell’Amministrazione si abbatte sugli abbonamenti ai giornali

Rivarolo Canavese

/

09/01/2016

CONDIVIDI

Il sindaco Rostagno ne ha disposto la disdetta: "Abbiamo scoperto che il Comune spendeva 6.500 euro. Troppo in questi tempi di vacche magre"

La parola d’ordine, in questi giorni nei quali l’Amministrazione comunale di Rivarolo sta mettendo mano al bilancio di previsione per il 2016, è razionalizzare. Sono soprattutto le spese ritenute “superflue” sotto la lente di ingrandimento del sindaco Alberto Rostagno. Tra queste figura quella relativa agli abbonamenti a quotidiani, settimanali, riviste tecniche e giornali finanziari, sia cartacei che on line. Una spesa che negli anni era continuamente lievitata fino a raggiungere un tetto che il primo cittadino ha ritenuto eccessivo: 6.500 euro annui per l’acquisto della “mazzetta” quotidiana dei giornali.

Alberto Rostagno, preso atto dell’ingente spesa ha non ha esitato: tutti gli abbonamenti editoriali sono stati disdetti con la sola eccezione de “Il Sole 24 ore” che perverrà agli uffici finanziari del Comune in una sola copia. Un “giro di vite” che Alberto Rostagno ha ritenuto necessario, dato che le risorse economiche comunali devono forzatamente subire una decisa razionalizzazione in modo da poter realizzare tutti i progetti di pubblica utilità che l’Amministrazione in carica intende realizzare nell’anno in corso.

“La disdetta degli innumerevoli abbonamenti è soltanto uno dei primi passi che stiamo compiendo per utilizzare al meglio le risorse finanziarie con le quali questa Amministrazione deve fare i conti – spiega il primo cittadino -. Non è una questione di lana caprina, ma ci è parso che spendere 6 mila 500 euro dei contribuenti in giornali fosse eccessivo, soprattutto in considerazione del fatto che non sempre tutte le pubblicazioni venivano lette dai dipendenti. Abbiamo rinnovato l’abbonamento al giornale finanziario perchè agli uffici occorre consultarlo sull’aggiornamento dei decreti e delle leggi. Ma ne compriamo una sola copia. Per il resto, chi intende leggere, non ha che da recarsi nelle edicole e acquistare di tasca propria la pubblicazione che preferisce”.

Dov'è successo?

Leggi anche

04/04/2020

Coronavirus: per la prima volta volta il numero dei guariti in Piemonte supera quello dei decessi

Trecentoquarantadue pazienti guariti, 546 in via di guarigione. Questo pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte […]

leggi tutto...

04/04/2020

L’annuncio di Cesare Nosiglia: nella vigilia di Pasqua Ostensione virtuale della Sacra Sindone

In occasione della Pasqua avrà luogo una straordinaria ostensione “virtuale” della Sacra Sindone. Sabato 4 aprile […]

leggi tutto...

04/04/2020

Buoni spesa a Torino: assalto al portale del Comune che è andato in crash. Migliaia le domande

Sono bastati pochi minuti per mandare in crash il sito del Comune di Torino in occasione […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy