Rivarolo Canavese: un parco urbano e spazi aggregativi nell’area delle vecchie scuole elementari

Rivarolo Canavese

/

29/12/2017

CONDIVIDI

Un progetto articolato comprensivo di un teatro ipogeo comporterebbe costi troppo elevati o la concessione a privati di grandi aree edificabili

Sarà un concorso di idee a decidere quale sarà la destinazione dell’area urbana sulla quale sorge la vecchia scuola elementare di Rivarolo Canavese: di certo è tramontata l’idea iniziale di costruire un teatro ipogeo (metà sotterraneo e metà in superficie), un parco pubblico, parcheggi e quant’altro: un intervento complesso e costoso che avrebbe richiesto l’apporto di privati e la conseguente cessione di grandi aree edificabili. “Abbiamo deciso fin dall’inizio di frenare il consumo del suolo ed evitare nuove cementificazuioni – spiega il sindaco Alberto Rostagno -. Abbiamo valutato tutte e qualle le proposte che sono pervenute in Comune e l’esecutivo ha deciso che sulla destinazione delle ex scuole elementari sarà meglio fare da soli e con le risorse finanziarie di cui disponiamo”.

Il concetto è stato ribadito dal sindaco Rostagno e dall’assessore Francesco Diemoz nel corso del tradizionale incontro di fine anno con i giornalisti che si è svolto martedì 27 dicembre a Palazzo Lomellini. E quindi? Fermo restando che i dettagli saranno decisi dopo lo svolgimento del concorso di idee, l’obiettivo è quello di svuolare del tutto l’area abbattendo interamente l’edificio scolastico (il recupero comporterebbe costi insostenibili per il Comune) e trasformarla in unio spazio di aggregazione che possa essere a disposizione di tutti i cittadini.

Un’area attrezzata che a Rivarolo Canavese manca e che potrebbe ospitare un anfiteatro, spazi aggregativi e un parco urbano a pochissima distanza dal centro urbano. Il costo complessivo dell’operazione è stato stimato in 650 mila euro. I lavori, esperite le procedure previste, dovrebbero iniziare entro il prossimo 2018.

Dov'è successo?

Leggi anche

11/12/2018

Economia in Canavese: la “Finanziaria” concede ai comuni una maggiore flessibilità nelle spese

Una buona notizia soprattutto per i Piccoli Comuni, che va a sommarsi allo sblocco degli investimenti […]

leggi tutto...

Volpiano

/

11/12/2018

Sì del Ministero del Lavoro alla cassa integrazione per i 127 ex dipendenti della Comital-Lamalù

Nell’incontro che si è svolto oggi, martedì 11 dicembre a Roma, il ministero dello Sviluppo Economico […]

leggi tutto...

Ivrea

/

11/12/2018

Sanità: l’Asl T04 investe 640mila euro per installare una nuova Tac nel reparto Radiologia di Ivrea

E’ in fase di installazione la nuova Tac della Radiologia dell’Ospedale di Ivrea, diretta dalla dottoressa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy