Rivarolo Canavese celebra mercoledì 27 gennaio la Giornata delle Memoria in ricordo della Shoah

Rivarolo Canavese

/

24/01/2016

CONDIVIDI

Nella Sala consigliare del Comune avrà luogo una serata interamente dedicata al tema dell'Olocausto per non dimenticare l'orrore dei lager nazisti

Anche il Comune di Rivarolo commemora la Giornata della Memoria. Mercoledì 27 gennaio, presso la sala consigliare in via Ivrea alle ore 21,00 avrà luogo una serata dedicata alla shoah per non dimenticare gli orrori del più grande genocidio nei confronti degli ebrei che la Storia ricordi. Dopo il saluto del sindaco di Rivarolo Canavese Alberto Rostagno, a introdurre la serata sarà l’assessore alla Cultura Costanza Conta Canova e di Gabriella Meaglia, presidente dell’Anpi di Favria-Oglianico e Rivarolo.

La manifestazione, denominata il Treno della Memoria 2015 e 2016 è un progetto sostenuto dall’Amministrazione comunale basato su testimonianze e anticipazioni. In programma anche la proiezione del documentario  “Musik Macht Frei” dal titolo “La musica può rendere liberi”, un percorso che sarà compiuto alla riscoperta del ruolo che la musica ha svolto nei lager nazisti con esperienze tratte dai campi di concentramento di Dachau e Terezin. Il documentario storico-musicale è stato curato da Sonia Magliano e dall’arpista Valeria Del Mastro con il supporto tecnico di Stefania Morabito.

Nella mattinata, l’iniziativa, riservata agli studenti, si svolgerà presso l’Aula Magna dell’I.I.S. “Aldo Moro”. Dal 26 al 30 gennaio presso la biblioteca comunale “Domenico Besso Marcheis” sarà allestita una rassegna bibliografica sui temi della deportazione e dei campi dello sterminio. L’evento è organizzato e patrocinato dal Comune di Rivarolo in collaborazione con l’Istituto “Aldo Moro”, l’Associazione Liceo Musicale di Rivarolo e dall’Associazione Nazionale Prtigiani d’Italia.

“Abbiamo cercato di dare vita a una iniziativa inedita che riassumesse in una veste particolare tutto l’orrore dello sterminio nei campi di concentramento nazisti – dichiara il sindaco Alberto Rostagno -. Il coinvolgimento degli studenti e dei giovani è di fondamentale importanza affinché il giorno della memoria sia tale non solo nelle parole ma anche nei fatti. Ringrazio tutti coloro che contribuiranno alla riuscita della manifestazione che ricorda uno dei periodi più oscuri della storia contemporanea”.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

19/08/2019

Volpiano, a ottobre finalmente la gara d’acquisizione di Comital e Lamalù. Fine dell’incubo?

Il conto alla rovescia è già iniziato: tra 45 giorni si aprirà ufficialmente la gara per […]

leggi tutto...

19/08/2019

Chivasso: è tutto pronto per la fantasmagorica festa patronale del “Beato Angelo Carletti”

La Città di Chivasso si appresta a festeggiare il suo Santo Patrono Beato Angelo Carletti nel […]

leggi tutto...

19/08/2019

Cade dal sollevatore in casa di riposo durante uno spostamento. Grave una pensionata di 96 anni

E’ ancora ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chivasso l’anziana di 96 anni vittima di un […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy