Rivarolo, caccia ai giovani che hanno “pestato” un uomo che li aveva sgridati per gli schiamazzi

Rivarolo Canavese

/

31/12/2016

CONDIVIDI

Dopo un violento alterco i giovinastri avrebbero aggredito l'uomo disturbato dal rumore notturno. Indagano i carabinieri

E’ caccia aperta ai giovani che la notte del 23 dicembre hanno picchiato, fino a massacrarlo un uomo di Rivarolo Canavese in via Carisia. La vittima dell’aggressione era sceso sa casa per rimproverare un gruppo di giovinastri che, nella tarda serata, si erano resi protagonisti di un tale schiamazzo che l’uomo è sceso per richiamarli. Dall’iniziale alterco verbale si è passati alle vie di fatto e l’uomo è stato colpito con violenza con calci e pugni. E’ stata la moglie della vittima a chiamare il 118.

Sul luogo è sopraggiunto il personale sanitario del soccorso avanzato che ha dapprima stabilizzato l’aggredito e lo ha poi trasportato in autolettiga al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni Bosco di Torino. I medici hanno sottoposto il rivarolese a un delicato intervento maxillo-facciale per rimediare alle gravi ferite al volto causate dalla feroce aggressione. Le condizioni del ferito non sono gravi. Sul grave episodio di cronaca stanno indagando i carabinieri.

Le indagini non si preannunciano facili: l’aggressione ha avuto luogo nella notte: la moglie a causa dell’oscurità non è riuscita ad identificare il gruppetto di giovani malviventi e nessun testimone ha assistito al pestaggio. Gli uomini dell’Arma stanno attualmente concentrando la loro attenzione su alcuni indizi. Decisiva potrebbe rivelarsi la testimonianza de ferito: le su dichiarazioni potrebbero mettere carabinieri sulla giusta pista per giungere all’identificazione degli autori del pestaggio.

Dov'è successo?

Leggi anche

09/08/2020

“Pasticcio” voucher scuola, il consigliere Andrea Cane (Lega): “Si è trattato di un errore umano”

“Pasticcio” voucher scuola, il consigliere Andrea Cane (Lega): “Si è trattato di un errore umano”. Prima […]

leggi tutto...

09/08/2020

Previsioni meteo: allerta gialla per possibili “ondate di calore”. Martedì in arrivo i primi temporali

Il caldo e l’afa causati dall’avanzamento dell’anticiclone di matrice africana perdureranno anche nei prossimi giorni tanto […]

leggi tutto...

09/08/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, domenica 9 agosto, 38 nuovi contagiati, nessun decesso e 13 guariti

Coronavirus in Piemonte: oggi, domenica 9 agosto, 38 nuovi contagiati, nessun decesso e 13 guariti. L’Unità […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy