Pratiglione, in centinaia al funerale della giovane Michela scomparsa all’età di 23 anni

Pratiglione

/

30/12/2015

CONDIVIDI

All'ingresso del feretro in chiesa, sottolineato dalla diffusione di una canzone di Ligabue, centinaia di palloncini sono stati lanciati in cielo

Erano in tanti a salutare Michela Turigliatto. Tutta la comunità di Pratiglione e tanti, tantissimi amici, questo pomeriggio, si sono stretti intorno alla famiglia della giovane che ha perso la vita dopo essersi lanciata quella scorsa “maledetta” domenica dal ponte Preti lungo la Pedemontana, la provinciale che collega Ivrea all’Alto Canavese.

La cerimonia funebre è stata officiata dal parroco alla presenza di centinaia di persone. Poi centinaia di palloncini bianco-azzurri a forma di cuore si sono levati in cielo ognuno contenente un pensiero per la giovane scomparsa all’età di 23 anni. Alle esequie erano presenti anche i volontari della Pro loco e della Croce Bianca di Valperga. Tutti i partecipanti, primo fra tutti il sindaco di Pratiglione Alessandro Gaudio, hanno voluto dimostrare, con la loro commossa presenza, la personale solidarietà al papà Mauro (consigliere comunale di maggioranza e presidente della Pro loco), alla mamma Piera e al fratello Fabrizio.

Ad accompagnare l’entrata in chiesa del feretro ricoperto da un manto di fiori è stata una delle canzoni preferite di Luciano Ligabue, il cantante preferito dalla giovane. Nessuno ha ancora capito per quale ragione Michela Turigliatto abbia deciso di porre fine alla sua breve esistenza in un modo così tragico. Non un biglietto, un messaggio, qualcosa che abbia spiegato la presenza di un malessere oscuro e fatale. Tutti preferiscono ricordarla così come l’hanno conosciuta: sempre sorridente e solare. Tutto il resto ormai appartiene al passato. Ad un passato che nessuno, in quella piccola comunità dove tutti si conoscono, dimenticherà facilmente.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/07/2018

Colleretto Giacosa: Tobias Haas è il nuovo direttore dell’Istituto di Ricerche biomediche

Tobias Haas è il nuovo Direttore dell’Istituto di Ricerche Biomediche “Antoine Marxer” RBM SpA di Colleretto […]

leggi tutto...

Ivrea

/

18/07/2018

Mondiali di Canoa, i CT stranieri promuovono a pieni voti Ivrea: “Qui l’organizzazione è perfetta”

Nella giornata di oggi, mercoledì 17 luglio, si è conclusa la seconda giornata di gare del […]

leggi tutto...

Ivrea

/

18/07/2018

Operaio morì per la puntura di una vespa. Il titolare dell’azienda condannato a 12 mesi

Condannato a un anno di reclusione perchè uno dei suoi dipendenti è morto a causa della […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy