Valle Orco: l’Anpas Canavese istituisce i punti di assistenza medica per il passaggio del Giro d’Italia

Locana

/

18/05/2019

CONDIVIDI

Venerdì 24 maggio a Locana, Noasca e Ceresole Reale un ingente spiegamento di mezzi, attrezzature e volontari specializzati che opereranno in coordinamento con il Soccorso Alpino, i Carabinieri, la Polizia Municipale, la Protezione Civile e la Centrale Operativa 118. A loro si affiancherà anche un'ambulanza della Croce Rossa di Pont per fronteggiare ogni possibile emergenza

In occasione della 13ma tappa del Giro d’Italia, da Pinerolo a Ceresole Reale (Lago Serrù), venerdì 24 maggio, le associazioni Anpas del Canavese organizzano l’assistenza nei Comuni di Locana, Noasca e Ceresole Reale della Valle Orco. Croce Bianca Volpianese, Croce Verde Bessolese, Volontari San Giusto, Croce Bianca del Canavese, Ivrea Soccorso, Vasc Caravino, Vssc Caluso, Volontari Ceresole e Noasca, Volontari Verolengo, Vapc Cigliano con i volontari di Villareggia partecipano alle attività di soccorso ed emergenza con un ingente spiegamento di mezzi, attrezzature e volontari specializzati che opereranno in coordinamento con il Soccorso Alpino, i Carabinieri, la Polizia Municipale, la Protezione Civile e la Centrale Operativa 118. A loro si affiancherà anche un’ambulanza della Croce Rossa di Pont Canavese.

L’attività di soccorso è destinata agli spettatori del Giro ed in genere ai cittadini dei tre comuni. L’afflusso del pubblico avverrà progressivamente a partire dalle ore 8,00 del mattino, mentre a fine tappa si pensa che il pubblico lascerà il percorso intorno alle ore 18. L’assistenza riguarderà anche la giornata precedente, durante le fasi di installazione delle strutture, e le ore successive alla conclusione della tappa, fino alla mezzanotte del 24 maggio.

Per coordinare gli eventuali interventi verrà attivato il Centro Operativo Comunale (Coc), insediato presso la Sala Operativa Mista allestita nelle sale del Municipio del Comune di Ceresole Reale. Alla Sala Operativa Mista giungeranno le richieste di intervento sanitario; queste potranno arrivare da comunicazioni via radio dei mezzi Anpas o Croce Rossa, o per via telefonica, direttamente al coordinamento ai numeri 0124-953200, 0124-953234.

È stato predisposto un Posto Medico nella piazzetta adiacente la Chiesa Parrocchiale, a 200 metri da una delle zone di rendez-vous con l’elisoccorso, dove opererà un infermiere di area critica; in prossimità del Posto Medico sarà presente un Mezzo di Soccorso Avanzato (MSA) con solo medico a bordo, messo a disposizione dalla Centrale Operativa 118.
Complessivamente saranno presenti 2 medici, 5 infermieri Volontari, 2 ambulanze medicalizzate, 1 tenda medica, 3 campi di atterraggio dell’elisoccorso (due a Ceresole ed uno a Noasca), 8 ambulanze di cui una della CRI sezione di Pont Canavese e circa 60 volontari. La Centrale Operativa sarà gestita integralmente da Volontari di Anpas.

Tutti i collegamenti radio sono stati garantiti grazie al potenziamento dei ponti realizzato in collaborazione con Iren. È stata montata una antenna sul tetto del Municipio di Ceresole che garantisce i collegamenti da Ceresole a Locana, attraverso i ponti di Perebelle e Jervis.
“Crediamo nel territorio e nel lavoro del Volontariato – dice il Coordinatore Anpas del Canavese, Paolo Bellanzon – Pensiamo che la giornata del 24 maggio sia una splendida occasione per fare conoscere la Valle Orco ed il Parco del Gran Paradiso. Ed anche la possibilità per tante associazioni diverse di lavorare tutte insieme presentandosi unite ed in forza a questo appuntamento”.
Conclude Bellanzon: “È la prima volta che il Giro d’Italia arriva nel Parco del Gran Paradiso: con il nostro impegno vogliamo far sì che la Valle garantisca la massima assistenza possibile ai residenti e a tutti coloro che saliranno a Locana, Noasca e Ceresole per assistere alla tappa”.

Le ambulanze: associazioni e postazioni:
– Volontari del Soccorso Ceresole: Ceresole Borgata Orsolariva bivio Borgata Lilla
– Croce Verde San Giusto: Noasca Frazione Pian bivio Pianchette/Galleria
– Volontari Soccorso Sud Canavese Caluso: Noasca Frazione Frera Superiore
– Gruppo Volontari Ambulanza Verolengo: Locana Rosone Piazzale Iren
– Cri Pont: Locana Piazzale Casermette
– Volontari del Soccorso Ceresole: Traguardo Borgata Serrù
– Croce Bianca del Canavese Valperga: Ceresole Borgata Villa (Rifugio Mila)
– Msa 118: Ceresole Piazzetta Chiesa Borgata Capoluogo
I Volontari delle altre associazioni saranno impegnati nelle squadre a piedi e nella tenda di assistenza.

Gli orari dei passaggi:

Il passaggio a Locana centro è previsto tra le 15.40 e le 16.12, a Rosone tra le 15.46 e le 16.18, a Frera Inferiore, Noasca tra le 15.54 e le 16.27, a Ceresole Reale tra le 16,24 e le 17.02. Infine l’arrivo al Lago del Serrù tra le 16:50 e le 17.34.

Leggi anche

20/08/2019

Firmato in Regione l’accordo per incentivare il ritorno degli immigrati nei Paesi d’origine

Vuole dare impulso al rimpatrio volontario assistito il progetto sperimentale contenuto in un accordo firmato il […]

leggi tutto...

20/08/2019

Ceresole, afflusso record di turisti. Il vicesindaco Mauro Durbano: “Merito di tutto il paese”

Ottimi risultati per la stagione turistica a Ceresole. Tantissime le presenze registrate e numerosi gli eventi […]

leggi tutto...

20/08/2019

Canavese: Poste Italiane investe nel decoro urbano e nei servizi destinati ai piccoli comuni

Sei nuovi Atm Postamat installati, 15 barriere architettoniche abbattute, 34 paesi interessati dal progetto “decoro urbano”, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy