Pont Canavese, in sciopero i lavoratori della Sandretto

Pont Canavese

/

26/06/2015

CONDIVIDI

Dipendenti e sindacati chiedono che la cassa integrazione sia a rotazione per tutti

Non c’è pace per la Sandretto di Pont Canavese. Nella mattinata di ieri i dipendenti della storica società, che possiede uno stabilimento a Collegno e uno a Grugliasco, hanno scioperato davanti ai cancelli della storica fabbrica.

Il motivo? L’assenza di rassicurazioni da parte della proprietà sul futuro dell’azienda. Ma non è solo questo il motivo per il quale i sindacati hanno proclamato lo stato di agitazione: chiedono che la cassa integrazione sia a rotazione per tutti e non soltanto per una parte dei dipendenti e che l’azienda anticipi il denaro per anticipare la cassa integrazione (sarà poi l’Inps a rimborsare la società).

La preoccupazione è palpabile: la maggior parte dei dipendenti ha famiglia, il mutuo della casa da pagare, le bollette energetiche. Il futuro appare nebuloso per la storica azienda di Pont.

In questi giorni avrebbe dovuto avere luogo un incontro in Regione che è slittato al prossimo mese di luglio. Intanto le commesse sono drasticamente diminuite e le maestranze temono che questo possa essere il preludio per un ulteriore peggioramento della situazione occupazionale.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/08/2019

Previsioni meteo: torna il caldo africano. Attesi temporali in Canavese e nelle regioni del Nord

Torna, da domani lunedì 19 agosto, l’anticiclone africano che poterà con sé il gran caldo e […]

leggi tutto...

18/08/2019

Ragazza nasce con un solo ventricolo, ma i chirurghi evitano il trapianto di cuore e la salvano

E’ nata con una grave patologia congenita, un cuore con un solo ventricolo. L’unica speranza di […]

leggi tutto...

18/08/2019

Danni causati dal maltempo, la Regione Piemonte chiederà lo stato di calamità naturale

La Regione Piemonte sta raccogliendo da tutto il territorio le segnalazioni del danni causati dai nubifragi […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy