Pertusio: “Il servizio di raccolta rifiuti è oneroso” e il sindaco Cresto “rompe” con la Teknoservice

Pertusio

/

08/08/2017

CONDIVIDI

L'amministrazione comunale ha affidato in via sperimentale il servizio alla Sea al costo di 28mila euro per sei mesi

Che il sindaco di Pertusio Antonio Cresto sia un amministratore di parola è evidente nei fatti: da tempo aveva annunciato che avrebbe sottratto la gestione dei rifiuti alla Teknoservice, subentrata all’ex Asa, a causa di un servizio giudicato troppo oneroso e così ha fatto. Il Comune ha affidato, in via sperimentale, il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti alla società Sea (Soluzioni Eco-Ambientali) di Torino per il periodo agosto-dicembre 2017.

Più volte il sindaco Cresto aveva minacciato di rompere i ponti con la Teknoservice, un’intenzione ribadita nel corso dell’ultima assemblea della Cca. Alla base della decisione assunta è la richiesta, non accolta dalla società, di ridurre i costi del servizio di raccolta. Sulla base della risposta fornita dalla Teknoservice, l’amministrazione ha deciso di rescindere il contratto con Teknoservice.

Per il semestre di sperimentazione la Sea di Torino svolgerà il servizio ad un costo di 28mila 330 euro. Il costo annuale del servizio ambientale ammonterà, se la sperimentazione registrerà un bilancio positivo, ammonta a 68mila euro.

Dov'è successo?

Leggi anche

21/08/2019

La crisi minaccia il mercato della frutta. Confagricoltura: “Salviamo un settore già penalizzato”

“In Piemonte abbiamo una produzione frutticola d’eccellenza, apprezzata in Italia e all’estero. Ciò che dobbiamo cercare […]

leggi tutto...

21/08/2019

Rivarolo Canavese: il Comune spende 100 mila euro per rifare la copertura dell’ala sud del Castello Malgrà

Centomila euro per rifare la copertura situata nei pressi del camminamento merlato del castello Malgrà: è […]

leggi tutto...

21/08/2019

Ivrea, ragazza di 17 anni denuncia: “Il branco mi ha stuprata nel centro sociale”. Indaga la procura

Ha soltanto 17 anni la ragazza che ha denunciato di essere stata vittima di uno stupro. […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy