Mercato Uno: Brandizzo e Mappano tra i punti vendita che chiuderanno i battenti

Brandizzo

/

06/06/2015

CONDIVIDI

La sospensione dell'attività commerciale riguarda 28 punti vendita in tutta Italia. I dipendenti andranno in cassa integrazione

Da mesi combattono per evitare la chiusura dei punti vendita di Brandizzo e Mappano. Sono gli ottanta dipendenti del Mercatone Uno che rischiano di perdere, dopo anni di attività, il posto di lavoro. In ogni caso, nonostante l’intervento dei sindacati e del Ministero del Lavoro, una cosa sembra certa: quelli di Brandizzo e Mappano figurano nella lista tra i 28 i punti vendita nei quali verrà temporaneamente sospesa l’attività commerciale a partire dal 15 giugno.

L’azienda, che ha sede a Bologna, specializzata nella vendita di arredi e casalinghi, ha la decisione assunta al Mise e ai sindacati dai commissari straordinari che gestiscono l’azienda. Per i dipendenti è previsto il ricorso alla cassa integrazione.

I commissari spiegano in una nota che la scelta è stata effettuata sulle risultanze della valutazione relativa alle potenzialità commerciali dei punti vendita con le relative ricadute industriali sull’indotto e tenendo conto degli investimenti necessari per il loro rilancio. E’ possibile che molti dei punti vendita inseriti nella lista nera possano riaprire. Intanto, sono cinquanta i punti vendita disseminati in tutta Italia per i quali non è prevista la sospensione e che continueranno a svolgere la propria attività.

Il prossimo 30 giugno scadrà il bando di Gara per l’invito a manifestare interesse per la cessione dell’azienda “che al momento ha già visto ricevere diverse adesioni”. E intanto si spera che l’ingresso di nuovi soci possa contribuire alla risoluzione della pesante crisi economica che ha travolto il Mercatone Uno.

Leggi anche

Ivrea

/

17/10/2018

Ivrea, aveva mostrato i genitali a due ragazze. Ventenne di Aosta condannato a 5 mesi

Aveva mostrato all’aperto, dopo averle seguite, i genitali a due ragazze: per questa ragione un ventenne […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

17/10/2018

Una raccolta fondi on line per far rivivere gli spazi “salesiani” a Cuorgnè e lo Stadio della Canoa a Ivrea

Il Comune di Cuorgnè ha tra gli obiettivi delle politiche giovanili la creazione e la riorganizzazione […]

leggi tutto...

Forno Canavese

/

17/10/2018

In Canavese si differenzia poco. La Città Metropolitana sanziona 28 Comuni per 700mila euro

In Alto Canavese si differenzia troppo poco. E allora scattano le multe. 700 mila euro di […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy