Mappano: macellaio chiede due mesi di permesso per accudire il padre invalido, ma va in vacanza in Kenya

20/05/2018

CONDIVIDI

A tradire il dipendente di un centro commerciale di San Mauro, residente a Mappano, sono state le immagini postate su Facebook. Licenziato e denunciato per truffa

A suo dire il padre invalido di 80 anni necessitava di assistenza e per questa ragione aveva chieso e ottenuto dall’azienda per la quale lavorava, di poter usufruire di un periodo di congedo previsto dalla legge 104 dal 23 giugno al 2 settembre dello scorso anno, ma invece di accudire il genitore aveva effettuato una lunga vacanza in Kenya. A tradire un macellaio dipendente di un centro commerciale di San Mauro Torinese, residente a Mappano, sono le immagini postate su Facebook. L’uomo è stato licenziato e denunciato per truffa dai carabinieri. E non è tutto: come se non bastasse il padre 80enne del macellaio, quello che avrebbe dovuto essere accudito dal figlio, decide a sua volta di andarsene in vacanza a Cattolica, mettendosi alla guida dell’auto, nel periodo indicato dal figlio e durante il quale avrebbe dovuto essere accudito.

I carabinieri lo hanno rintracciato alle Terme dove si era recato con la moglie. Con la percentuale di invalidità che gli è stata assegnata l’anziano padre rientra nel novero delle categorie di famigliari che necessitano di assistenza. Il figlio premuroso cede però alla vanità e, come molti fanno, pubblica le immagini della sua vacanza compiuta in Kenya.

I colleghi iniziano a chiacchierare e la voce giunge alle orecchie del direttore del punto vendita che, dopo aver visto le fotografie della vacanza africana, si presenta in caserma dai carabinieri di Leinì  e sporge denuncia.

A termine delle indagini compiute dai militari la procura ha indagato il macellaio per truffa. Oltra al licenziamento dovrà probabilmente affrontare un processo.

Tra l’altro la direzione dell’Inps Torino-Nord ha avviato un’indagine conoscitiva per accertare se la percentuale di invalidità dell’80% concessa al padre del macellaio sia effettivamente dovuta e in che misura.

Dov'è successo?

Leggi anche

18/09/2019

Volpiano: arrestati dai carabinieri per spaccio di droga. Gli stupefacenti erano nascosti in casa

Arrestati dai carabinieri della Compagnia di Chivasso con l’accusa di spaccio di droga. A finire nei […]

leggi tutto...

18/09/2019

Castellamonte: 32enne arrestato per aver tentato di investire, per gelosia, l’ex compagna

I carabinieri della Stazione di Castellamonte hanno arrestato Andrea P., 32enne, disoccupato, residente a Castellamonte, dando […]

leggi tutto...

18/09/2019

Previsioni meteo in Canavese: l’arrivo della perturbazione porta con sè piogge e temporali

Queste le previsioni metereologiche di mercoledì 18 settembre: AL NORD Mattinata instabile sulle regioni nord-orientali con […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy