Lombardore: riapre al traffico a fine agosto la provinciale 460. Era chiusa da oltre quattro mesi

Lombardore

/

12/08/2018

CONDIVIDI

Salvo ulteriori imprevisti, non appena completata la posa delle barriere laterali, della segnaletica orizzontale e della pulizia dell’area di cantiere, la riapertura è programmata tra il 30 e il 31

Il tratto della strada provinciale 460 di Lombardore, chiuso nello scorso mese aprile per il cedimento del manto stradale, sarà riaperto al traffico alla fine di agosto: lo ha confermato in una comunicazione inviata al sindaco di Lombardore Diego Maria Bili il consigliere metropolitano delegato alle Infrastrutture Antonino Iaria. Tutta colpa di un imprevisto (oltre quello alla rimozione dell’amianto al di sotto del vecchio manto stradale) che ha di fatto allungato ancora di 15 giorni la tempistica relativa all’esecuzione dei lavori. In seconda battura l’apertura del tratto stradale era prevista per Ferragosto. Il consigliere delegato Iaria scrive: “Ci scusiamo con i cittadini che abitano e che transitano in quel punto della strada. Ma i lavori sono stati rallentati da un imprevisto che ha complicato tutto”.

In sostanza, stando a quando spiega Iaria a causare l’inconveniente è stata l’impossibilità di poter utilizzare un tratto di condotta a piastre multiple sul lato monte, contrariamente a quanto accaduto a valle dove la condotta è stata recuperata e raccordata allo scatolare in cemento armato che ha sostituito il tratto centrale di condotta collassata. Per rimediare all’inconveniente, è stata dunque studiata una soluzione alternativa. Vale a dire la realizzazione di muri a sostegno della scarpata (con pendenza variabile secondo la pendenza del rilevato) in pannelli prefabbricati. “Proprio la realizzazione e la posa in opera di tali elementi ha determinato l’allungamento dei tempi di esecuzione di circa 15 giorni. A oggi l’impresa sta provvedendo dunque alla ricostruzione del rilevato stradale con il materiale precedentemente scavato. Con non poche difficoltà dunque a causa della natura del materiale e delle condizioni meteorologiche non favorevoli di questi giorni”.

Secondo il nuovo crono programma, è prevista la realizzazione degli strati in conglomerato bituminoso a partire da lunedì 27 agosto. Salvo ulteriori imprevisti, una volta completata la posa delle barriere laterali, della segnaletica orizzontale e della pulizia dell’area di cantiere, la riapertura è programmata tra il 30 e il 31 agosto.

Dov'è successo?

Leggi anche

Favria

/

15/10/2018

Anche le “Penne Nere” canavesane al primo Raggruppamento Alpini che si è svolto a Vercelli

Tra le migliaia di “penne nere” che hanno partecipato al Primo Raggruppamento Alpini del Piemonte, della […]

leggi tutto...

Ivrea

/

15/10/2018

Ingria, in campo la squadra di calcio a 5 “Bar da Costa”. E il 21 ottobre la gara di corsa montana

Dopo i successi conseguiti nella “Champions League dei Comuni Fioriti”, il Comune della Val Soana si […]

leggi tutto...

Rivarolo Canavese

/

15/10/2018

“Canavesana”, continua l’odissea quotidiana dei viaggiatori. La Lega: “Situazione inaccettabile”

Il senatore della Lega Nord Cesare Pianasso interviene sul tema dei disservizi con i quali devono […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy