Locana: il maltempo impedisce il recupero della salma dell’americano colpito da infarto

Locana

/

17/04/2016

CONDIVIDI

Le proibitive condizioni del tempo anche quest'oggi hanno bloccato i soccorritori. Domani le operazioni dovrebbero concludersi

Le squadre del soccorso alpino della XII Delegazione Canavesana hanno riprovato quest’oggi, a recuperare la salma dello sci-alpinista statunitense di 60 anni, che nella mattinata di ieri ha perso la vita per un infarto fulminante durante un’escursione a quota 3.100 metri nel Vallone del Teleccio, ma senza alcun risultato. Le condizioni metereologiche non hanno consentito ai soccorritori di raggiungere il luogo nel quale si trova il cadavere.

In mattinata un temporaneo miglioramento delle condizioni del tempo ha permesso all’elicottero del 118 di tentare il recupero, ma la nebbia ha nuovamente coperto il vallone, costringendo l’eliambulanza ad allontanarsi. Anche una squadra di soccorso partita dal rifugio Pontese ha tentato di avvicinarsi al luogo nel quale è avvenuta la tragedia, ma a causa di un’improvvisa nevicata non ha consentito agli uomini di poter lavorare in sicurezza. Salvo imprevisti, e se, come sembra, le condizioni del tempo miglioreranno in nottata, nella mattinata di domani si potranno concludere le operazioni di recupero del corpo. Gli altri tredici compagni dello sfortunato escursionista, sono giunti sani e salvi in Valle d’Aosta già nel pomeriggio di ieri.

Nel momento in cui l’uomo ha accusato il malore, le guide alpine e gli altri partecipanti alla comitiva hanno cercato di prestare i primi soccorsi, ma inutilmente. Nel primo pomeriggio di sabato dodici uomini della XII Delegazione provenienti dalle stazioni di Ivrea, Locana e Valprato hanno provato a raggiungere il luogo della disgrazia: purtroppo la nebbia nel frattempo era discesa così fitta, da impedire l’avanzata delle squadre a causa della scarsissima visibilità.

(Immagine a cura della XII Delegazione Canavesana)

Dov'è successo?

Leggi anche

11/12/2019

La Fondazione “Onda” e il Ministero premiano i tre ospedali dell’Asl T04 perchè a “misura di donna”

Questa mattina, mercoledì 11 dicembre, a Roma, presso il Ministero della Salute, si è svolta la […]

leggi tutto...

11/12/2019

Chivasso: la multinazionale Amazon al fianco delle donne vittime di violenza e sostiene due associazioni

Il colosso multinazionale Amazon è al fianco delle donne vittime di violenza. Nel contesto della Giornata […]

leggi tutto...

11/12/2019

Canavese: 110 borse di studio per 50 mila euro ai figli dei dipendenti che si sono distinti a scuola

Nova Coop ha premiato, anche quest’anno, 110 figli dei dipendenti che si sono distinti per importanti […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy