Leinì: merce rubata per migliaia di euro in un magazzino. Arrestato un romeno

Leinì

/

23/05/2016

CONDIVIDI

I carabinieri hanno denunciato anche un complice. L'accusa è ricettazione. Il materiale era forse destinato ai mercati rionali della provincia

Era un deposito-magazzino provvisto di tutto: oltre mille paia di scarpe da donna, decine di pneumatici, stufe a pellet, altoparlanti, una grossa pompa dell’acqua e persino due autocarri, due “elicotteri” per pavimenti, targhe d’auto, grosse matasse di fil di ferro, intere scatole di costosi profumi. Valore della merce ritrovata dai carabinieri nel deposito illegale di Leinì? Diverse decine di migliaia di euro. Il materiale, probabilmente frutto di alcuni furti compiuti ai danni di alcune ditte del Canavese e della prima cintura torinese, era pronto a invadere il mercato illecito che prospera sui furti di materiale edile, meccanico e dell’abbigliamento.

I carabinieri della stazione di Leinì hanno appurato che il magazzino era gestito da un certo Gheorghe R. di origine romena, 43 anni, meccanico di professione. L’uomo è stato arrestato e condotto agli arresti domiciliari. Gli uomini dell’Arma hanno altresì identificato e denunciato un altro cittadino romeni di 44 anni che è ritenuto complice di Gheorghe. I due uomini sono accusati, a vario titolo, del reato di ricettazione. I carabinieri continuano ad indagare per scoprire con certezza quale fosse la destinazione finale di tutta quella merce anche pregiata, custodita nel magazzino situato a Leinì.

Una delle ipotesi formulate da inquirenti e investigatori è che buona parte del materiale fossse destinato a essere venduto sulle bancarelle dei mercati rionali del Canavese e dell’intera provincia di Torino.

Dov'è successo?

Leggi anche

23/08/2019

Previsioni meteo: allerta temporali sul Piemonte e Canavese. Tempo instabile anche in serata

Queste le previsioni metereologiche di venerdì 23 agosto: Piogge e acquazzoni al mattino sui settori centro […]

leggi tutto...

22/08/2019

Caselle: l’aereo segnala un’avaria. Scatta l’emergenza in aeroporto, ma l’atterraggio è regolare

L’allarme è scattato in seguito alla segnalazione della strumentazione di bordo di un’avaria al sistema frenante: […]

leggi tutto...

22/08/2019

Volpiano: è pubblico il piano di emergenza esterna per i depositi Eni, Autogas e Butangas

Sul sito della Città Metropolitana di Torino è consultabile il piano di emergenza esterna congiunto per […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy