Leinì, insultano sui social i vigili dopo essere stati multati. Quattro denunciati per diffamazione

Leinì

/

18/01/2017

CONDIVIDI

Gli automobilisti avevano violato il codice stradale. Al comando hanno spiegato che non si sono resi conto della gravità di quanto scritto

Quelle multe comminate dagli agenti della polizia municipale di Leinì, a quegli automobilisti non erano proprio andate giù: e, per sfogare la propri ira, avevano postato sui social network pesanti commenti sulla polizia locale. Adesso quattro persone sono state denunciate per diffamazione aggravata, oltraggio a pubblico ufficiale e istigazione alla violenza aggravata. Capi d’accusa pesanti, che rischiano di trasformarsi, in sede penale, in pene molto severe.

Tutti e quattro i protagonisti della vicenda, erano stati multati nei giorni sorsi per aver commesso per violazioni al codice della strada. Il comando della polizia locale ha giudicato i post gravemente diffamatori e ha proceduto alla denuncia.

I presunti diffamatori sono stati convocati al comando della polizia municipale di Leinì per spiegare la loro posizione, hanno affermato di non essersi resi conto della gravita di quanto avevano scritto sui social network.

Non è la prima volta che episodi come questo accadono: altri comandi dei vigili urbani, hanno nel recente passato assunto analoghi provvedimenti per insulti rivolti agli agenti.

Dov'è successo?

Leggi anche

16/01/2018

Leinì, donna entra al Pam e ruba cinque bottiglie di champagne. Invece di fare festa è finita in carcere

E’ entrata nel centro commerciale Pam di Leinì già con l’intenzione di rubare quelle cinque bottiglie […]

leggi tutto...

16/01/2018

Favria, rivoluzione in Comune. Parte l’informatizzazione degli uffici. Investiti 59mila euro

Il Comune di Favria ha avviato un progetto di informatizzazione degli uffici comunali che andrà avanti […]

leggi tutto...

16/01/2018

Ivrea, i teppisti riempiono di schiuma le auto in sosta. La Lega Nord: “In città troppi atti vandalici”

Troppi atti vandalici in città e la Lega Nord Canavese ritiene che sia ora di porre […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy