Karate: la Rem Bu Kan in trasferta si classifica al secondo posto. Lo sport canavesano sale sul podio

15/01/2018

CONDIVIDI

La fortuna, questa volta, non è stata dalla parte dell'associazione canavesana che, comunque, ha conquistato importanti posizioni. I giovani atleti si sono mostrati, anche in questa occasione, all'altezza della situazione

Sabato 13 gennaio presso il Palazzetto dello sport di Valdieri in provincia di Cuneo, si è svolto il 2° Trofeo Fortunato Pani, organizzato dallo Shotokan karate Borgo San Dalmazzo che prevedeva gara di kata per le categorie speranze e Juniores.

La Rem Bu Kan di Rivarolo Canavese ha voluto essere presente proprio per onorare la memoria del maestro recentemente mancato, per il quale il maestro Giacomo Buffo, come del resto tutti coloro che hanno avuto occasione di conoscerlo e che, ancora oggi, nutrono un forte rispetto e affetto. Erano presenti 14 palestre e 126 atleti, provenienti dal Cuneese , da Rivoli, Rosta , Torino e Ivrea.

Il team Rem Bu Kan, formato per questa volta solo dai ragazzi cintura blu marrone e nera, per poco non si è aggiudicato il trofeo, che veniva assegnato alla palestra con più punti acquisiti.
La sorte non è stata dalla parte della Rem Bu Kan sia per Riccardo Carlino, categoria Juniores cinture nere che si è piazzato al 2° posto, pur essendo a pari merito con Jacopo Filippa della Yoseikan di Rivoli, che invece è risultato primo per 1/10 di differenza.

La stessa cosa è successa a Matteo Bertone della categoria speranze 1-2-3- Kyu , la più numerosa, il quale si aggiudica il 3° posto a pari merito con Leyla Bersano del Karate Verzuolo che invece risulta 2°.
Sullo stesso podio di Riccardo Carlino, tra le cinture nere, è salito ancora una volta anche Giorgio Padone che si classificato al 3° posto.

Per le più piccole cinture blu, stessa sorte di parità tra Martina Pistono e Letizia Bertot che si sono divise il 4° posto: nella stessa categoria, ha contribuito a portare punteggio al team Rbk Benedetta Bertot che ha conquistato il 3 posto°.

I migliori atleti della giornata, che hanno portano più punti in classifica finale, sono stati la cintura blu Daniele Tomaino che si è classificata al 2° posto e Matteo Spezzano che, dopo aver gareggiato in numerosi gironi, ha conquistato il 1° posto. Nei piazzamenti successivi e quindi andati in finale ma non sul podio, sono da segnalare Alessio Bertot e Alesssandro Sacco, mentre in semifinale sono andati Mark Fulranis Mark, Matteo Cavallero , Barbara Costantino, Cristian Dura, Andrea Marangoni e Lorenzo Puddo.

Ad aggiudicarsi il trofeo è stata la palestra di Verzuolo allenata dal maestro Maestro Alberto Peirano: l’associazione Rem Bu Kan è seconda nella classifica generale. Il sodalizio, anche in questa trasferta cuneese ha confermato la buona preparazione dei ragazzi e registra la soddisfazione del maestro Giacomo Buffo.
Il calendario agonistico è fitto di appuntamenti: tra i più vicini è da segnalare la trasferta a Castel D’ario in provincia di Mantova dove si terrà il consueto trofeo Internazionale il 27 e 28 Gennaio mentre in casa Rem Bu Kan, verrà disputato il campionato provinciale il 3 febbraio .

Dov'è successo?

Leggi anche

20/08/2019

Firmato in Regione l’accordo per incentivare il ritorno degli immigrati nei Paesi d’origine

Vuole dare impulso al rimpatrio volontario assistito il progetto sperimentale contenuto in un accordo firmato il […]

leggi tutto...

20/08/2019

Ceresole, afflusso record di turisti. Il vicesindaco Mauro Durbano: “Merito di tutto il paese”

Ottimi risultati per la stagione turistica a Ceresole. Tantissime le presenze registrate e numerosi gli eventi […]

leggi tutto...

20/08/2019

Canavese: Poste Italiane investe nel decoro urbano e nei servizi destinati ai piccoli comuni

Sei nuovi Atm Postamat installati, 15 barriere architettoniche abbattute, 34 paesi interessati dal progetto “decoro urbano”, […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy