Ivrea, raid al Borghetto. Danni a due auto e a un distributore di sigarette. Nei guai un 26enne

Ivrea

/

31/08/2017

CONDIVIDI

Il giovane rischia una denuncia e dovrà risarcire i danni causati durante la sua "notte brava"

Ad incastrarlo sono stati i frame del filmato registrato dalle telecamere di videosorveglianza: il giovane, nella notte di lunedì 28 agosto aveva danneggiato due auto parcheggiate accanto al marciapiede e due fioriere. Poi, non pago delle “bravate” compiute, ha preso a calci il distributore automatico di sigarette della tabaccheria del Borgetto che si trova in via Gozzano 11 a Ivrea.

Il teppista, un uomo di 26 anni, incensurato, residente a Ivrea è stato identificato dagli agenti della polizia di Stato in servizio nel locale commissariato e, al termine delle indagini, sarà denunciato e dovrà risarcire i danni causati.

A chiamare la polizia erano stati alcuni residenti svegliati dal fragore prodotto dall’azione vandalica del teppista che è stato fermato e indentificato. Pare che il giovane abbia agito sotto l’effetto della droga.

Nel video esaminato dalla polizia e dal magistrato appare anche un altro ragazzo che però non avrebbe preso parte al violento raid vandalico ma, che anzi, stando ai primi riscontri, avrebbe cercato, senza riuscirci, di fermare l’amico.

 

Dov'è successo?

Leggi anche

Rivarolo Canavese

/

15/12/2018

Rivarolo, autovelox nascosto in frazione Mastri ma solo per studiare gli automobilisti

La prevenzione passa attraverso la compresione del livello di civiltà e di ripsetto della legge dimostrata […]

leggi tutto...

Cuorgnè

/

15/12/2018

Centinaia di pacchi dono confezionati dai soci del Rotary Cuorgnè e Canavese in nome della solidarietà

Anche quest’anno i soci del Rotary Club di Cuorgnè e Canavese e del Rotaract hanno dato […]

leggi tutto...

Chivasso

/

15/12/2018

Chivasso, mamma contro le maestre della materna: “Preferivo mio figlio pisciato che vestito di rosa”

Una baraonda. E tutto perche le maestre hanno fatto indossare a causa dell’esarimento dei pannolini a […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy