Ivrea, raid dei vandali all’Itis “Olivetti”. Scassinati i distributori di vivande e allagate le aule

15/05/2018

CONDIVIDI

I teppisti hanno agito indisturbati grazie all'assenza di un impianto di videosorveglianza. Indagano gli agenti di polizia

Raid vandalico notturno all’Istituto “Camillo Olivetti” di Ivrea: ignoti nello scorso fine settimana si sono introdotti all’interno del plesso scolastico e, dopo aver scassinato i distributori automatici delle vivande per impadronirsi delle monete e del contenuto. Non paghi, i teppisti hanno anche pensato bene di allagare con gli idranti alcune aule.

Non è stata una piacevole sorpresa per gli operatori e la dirigenza scolastica quando, nella prima mattinata di ieri, lunedì 14 maggio, si sono trovati di fronte alla devastazione più completa. Stando ai primi riscontri, pare che i teppisti abbiano agito nella notte di domenica 13 maggio.

L’assenza dell’impianto di videosorveglianza ha favorito il raid. La dirigenza ha immediatamente sporto denucia e sugli atti di teppismo stanno attualmente indagando gli agenti della polizia di Stato in servizio al commissariato di Ivrea, al cmando del vice-questore Gianluigi Brocca.

Al di là del bottino che ammonterebbe a qualche decina di euro, appare evidente che i vandali hanno agito per il gusto di danneggiare il patrimonio collettivo.

Dov'è successo?

Leggi anche

17/11/2019

Maltempo in Canavese: nelle Valli di Lanzo e in Valle Orco ancora case senza elettricità

“Ritengo gravissimo che l’energia elettrica nelle valli alpine e appenniniche, in particolare in diverse zone delle […]

leggi tutto...

17/11/2019

Oglianico: uno speciale albero di Natale realizzato con lana e uncinetto per aiutare chi è in difficoltà

Un albero di Natale fuori dai canoni classici, cucito con ago, filo, uncinetto e lana. Un’opera […]

leggi tutto...

17/11/2019

Levone: padre, madre e figlio 16enne spacciavano droga in casa. Due denunce e un arresto

Attività di contrasto dei carabinieri contro la criminalità diffusa nella provincia di Torino. 3 arresti e […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy