Ivrea, i carabinieri arrestano alla fermata del bus un pusher diciannovenne di Chivasso

Ivrea

/

26/10/2015

CONDIVIDI

Sono stati i genitori degli studenti, insospettiti dalla presenza del ragazzo ad avvisare i carabinieri

La segnalazione ai carabinieri era arrivata giorni fa da un gruppo di genitori preoccupati. E non si trattava di una preoccupazione esagerata. Quel giovane che da diverse mattine stazionava alla fermata del bus in via Dora Baltea, agiva con fare troppo sospetto. I carabinieri della Compagnia di Ivrea si sono attivati e dopo un paziente appostamento lo hanno colto in flagranza di reato, mentre stava spacciando alcune dosi di marijuana agli studenti in partenza per la scuola.

Le manette sono scattate ai polsi di un giovane di pusher diciannovenne di Chivasso che in quella fermata dell’autobus aveva fatto un punto di riferimento per la sua mattiniera attività di spaccio. Nel corso della perquisizione personale gli uomini dell’arma hanno rinvenuto diverse dosi di “erba” e 110 euro in contanti, denaro che gl’inquirenti ipotizzano possa derivare dall’attività di spaccio.

Nell’auto e nell’abitazione del giovane i carabinieri hanno sequestrato 60 grammi di marijuana, un bilancio di precisione che serviva a confezionare le dosi e materiale per confezionare la sostanza stupefacente. Dopo essere stato portato in caserma, il chivassese è stato arrestato per spaccio e detenzione di stupefacenti. Attualmente si trova agli arresti domiciliari.

Leggi anche

30/05/2020

Coronavirus, il presidente della Regione: “Abbiamo i numeri per riaprire i confini il 3 giugno”

Ospite di Tgcom24 il presidente Alberto Cirio ha affermato che “il Piemonte ha i numeri in […]

leggi tutto...

30/05/2020

Coronavirus in Piemonte: oggi, sabato 30 maggio 7 decessi e 82 contagi. Il Covid-19 rimane tra noi

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che oggi sabato 30 maggio, i pazienti virologicamente guariti, […]

leggi tutto...

30/05/2020

Chivasso, messaggio del sindaco Castello: “Abbiamo riaperto i mercati ma la prudenza è d’obbligo”

Pubblichiamo il messaggio che il sindaco di Chivasso Claudio Castello rivolge ai cittadini dove si fa […]

leggi tutto...
made with by dsweb.lab | Privacy Policy